Stringozzi al farro al sugo di ricotta

Buongiorno a tutti e buon inizio di settimana!
Sono rientrata ieri sera dopo il week end trascorso in Umbria per festeggiare il 5° anniversario di matrimonio e nonostante che il tempo sia stato un po’ ballerino, ci ha permesso di visitare un sacco di posti: Città di Castello, Pietralunga, Umbertide, Gubbio con una puntata alla meravigliosa città di Orvieto.
L’Umbria è una regione magnifica ricca di luoghi suggestivi e di magnifici sapori!
Mi sa che questa settimana dovrete sopportare un po’ di ricette leggere per compensare il fine settimana!!
Ieri sera però, per continuare il clima umbro ho preparato un buonissimo, ma veloce primo (visto l’orario di arrivo) con gli “stringozzi” al farro…una pasta artigianale umbra, simile ai tagliolini, acquistata presso il Parco Acquarossa di Gualdo Cattaneo.

Ecco qua…

Con questa ricetta partecipo al bellissimo contest di Anna “E tu di che pasta sei?

Ingredienti (per 2 persone):
160 gr. di stringozzi al farro;
150 gr. di ricotta;
mezza bottiglia di passata di pomodoro;
una manciata di olive taggiasche sott’olio denocciolate;
origano;
olio;
sale;
uno spicchio d’aglio;
parmigiano grattugiato.

Procedimento:
Far cuocere gli stringozzi in abbondante acqua salata per il tempo indicato, in questo caso (12 minuti).


In una capiente padella versare 2 cucchiai di olio, lo spicchio d’aglio, la passata di pomodoro, il sale e una spolverata di origano.
Far cuocere la salsa di pomodoro e quasi a fine cottura unire le olive taggiasche.
Spengere la fiamma versare la ricotta e amalgamare bene.


Condire gli stringozzi con la salsa di ricotta e servire con parmigiano grattugiato.

Buon appetito!

Con l’occasione voglio ringraziare Ilaria e Chiara che mi hanno regalato una coccinella portafortuna! Grazie bimbe..siete deliziose! Ho apprezzato tantissimo…voglio donare a mia volta tanta fortuna a tutti coloro che passano a trovarmi dal mio blog!

Tante coccinelle per tutti!!!

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Fagottini di porro, salmone e ricotta Successivo Sfiziosi pomodori al patè di tonno

43 commenti su “Stringozzi al farro al sugo di ricotta

  1. Che meraviglia!!! devono essere buonissimi…con la ricotta poi bravissima, ho visto anche il sito del parco chissa’ che bello..io sono un po’ lontanina ma se dovesse capitare ci andro’ sicuramente.
    Tesoro volevo chiederti se tu hai un profilo facebook, ti spiego qualche mese fa’ lo staff giallo zafferano ha aperto un gruppo su facebook riservato esclusivamente a noi che abbiamo il blog per aiutarci a risolvere problemi all’istante e anche per scambiare quattro chiacchiere in compagnia, tra tutti quelli presenti nel documento ho visto che tu non ci sei se ti fa piacere cercami su facebook naturalmente se hai un profilo io sono Cinzia Bochicchio la mia foto e’ un angelo donna, e sono di varese richiedimi l’amicizia e poi ti lascio il link del gruppo dove chiederai l’iscrizione e Martina ti aggiungera’…ti aspetto un bacione grande grande

    • Buoni buoni li mangerei anche ora!! 😉 Tesoro, non ho un profilo fb, ma sono su twitter…Per ora non l’ho ancora aperto, perchè non so se ce la faccio a gestire tutto..però grazie…se mi decido, ti chiedo l’amicizia di sicuro!! Grazie grazie!! buona giornata…

Lascia un commento

*