Crostini di polenta morbida con vongole al guazzetto

I crostini di polenta morbida con vongole al guazzetto sono un facile, leggero e gustoso antipasto da servire nell’ambito di una cena di pesce.
Sono nati come ricetta del riciclo per utilizzare della polenta che mi era avanzata e sono diventati la nostra cena leggera e sfiziosa: polenta, pesce e un bel contorno di verdure di stagione!
La polenta potete trovarla in panetti, già pronti da affettare, nel banco frigo del supermercato, ma se riuscite a prepararla da voi, il giorno prima, a mio avviso è ancora più buona.

Crostini di polenta morbida con vongole al guazzetto

Di cosa ho bisogno: ciotola, padella, colino, coltello affilato, placca del forno, carta forno.

Ingredienti (per 4 persone):
1 kg di vongole;
20 pomodorini datterini;
fette di polenta già cotta;
peperoncino sminuzzato;
2 cucchiai di olio extra vergine di oliva;
sale.

Procedimento:
Mettere le vongole a spurgare in una ciotola con acqua e sale per circa 3-4 ore; durante questo periodo risciaquare le vongole almeno 2-3 volte, sotto l’acqua corrente e riempire ogni volta la ciotola di acqua, fino a coprire le vongole, salando nuovamente. Al termine lavare bene e metterle in una larga padella, dai bordi alti, contenente 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva e una spolverata di peperoncino. Aggiungere i pomodorini lavati e tagliati a metà
A fiamma vivace far aprire le vongole e quando si saranno aperte trasferirle in una terrina, eliminando quelle che sono rimaste chiuse.
Con l’aiuto di un colino filtrare il sughetto di vongole e pomodorini e tenere da parte; conservare anche un pochino di acqua di cottura delle vongole.
Sgusciare le vongole e tenerne qualcuna intera per la guarnizione.
Tagliare la polenta a fette e disporle in una placca ricoperta di carta forno.
Guarnire ciascuna fetta con il sugo di pomodorini, le vongole, qualche vongola intera e un po’ di acqua di cottura, precedentemente messa da parte.
Riscaldare in forno fino al momento di servire.
Buon appetito!

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Anno Nuovo, Dieta Vecchia Successivo Pollo al limone e curcuma

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.