Risotto con scampi e melagrana

Il risotto con scampi e melagrana è un primo piatto di grande effetto, ma davvero facile da realizzare, adatto ai giorni di festa e alle occasioni speciali.

Prima di raccontarvi questa ricetta, che ho preparato con il mio fedele Bimby, vi suggerisco anche un sistema per mettere le tariffe di energia elettrica a confronto e risparmiare così sulla bolletta…di questi tempi credo che siano consigli graditi!

Quanto al mio risotto, vi indico anche qualche dritta per semplificare la preparazione: anche se seguirete la versione più articolata, comunque, vedrete che riuscirete facilmente a realizzare questo piatto!

Se anche voi volete provare questa ricetta, seguitemi in cucina e prepariamo insieme il risotto con scampi e melagrana!

Risotto con scampi e melagrana

risotto con scampi e melagrana

Ingredienti per 2 persone

  • 6 scampi;
  • 750 ml di acqua;
  • 1 dado di pesce (per sostituire il fumetto di pesce);
  • 30 ml di olio extravergine di oliva;
  • 1 bicchiere e mezzo di vino bianco secco (solo un bicchiere se decidete di non preparare il fumetto di pesce);
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro;
  • 140 grammi di riso per risotti (io ho utilizzato il Carnaroli);
  • il succo di mezzo limone;
  • 30 grammi di chicchi di melagrana.

Iniziate con la preparazione del fumetto di scampi: potete saltare questo passaggio e sostituire il fumetto di scampi con un brodo preparato con acqua e dado di pesce. Io, visto che il fumetto non è difficile da preparare, vi consiglio di usare il dado solo se proprio non avete tempo.

Per il fumetto occorre sgusciare gli scampi e tenere da parte il frutto (che poi utilizzerete per preparare il risotto). Sgusciare gli scampi non è complicato: tagliate con le forbici la parte inferiore dello scampo, aprite delicatamente il crostaceo con le dita e togliete il frutto, privandolo del filo nero (l’intestino).

In una pentola mettete metà dell’olio e i carapaci e le teste degli scampi: schiacciate questi ultimi con un cucchiaio di legno, abbastanza energicamente, così da favorire la fuoriuscita del liquido interno, che conferirà al fumetto il suo tipico sapore.

Accendete il gas e fate tostare i carapaci e le teste, sempre continuando a schiacciarli con un cucchiaio.

Dopo qualche minuto, sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco e fatelo evaporare. Aggiungete l’acqua e il concentrato di pomodoro e lasciate cuocere per almeno mezz’ora, coprendo con un coperchio: il liquido dovrà ritirarsi di circa la metà. Filtrate il liquido che avrete ottenuto e mantenetelo caldo.

Tagliate gli scampi a piccoli pezzi, con un coltello, e divideteli in due parti: una metà lasciatela al naturale e condite l’altra metà con il succo di mezzo limone e qualche chicco di melagrana.

Se seguite il metodo tradizionale, in un’altra pentola, mettete il restante olio e il riso e tostate per qualche minuto.

Sfumate con il rimanente vino bianco e lasciate evaporare per altri 2-3 minuti.

Aggiungete poco per volta il fumetto di scampi filtrato (o il brodo di pesce preparato con il dado) e portate il riso a cottura, seguendo i tempi indicati sulla confezione.

Quando manca un minuto e mezzo alla fine della cottura, aggiungete gli scampi al naturale e continuate a mescolare.

Se usate il Bimby, mettete il restante olio e il riso nel boccale e tostate per 3 minuti a 100 gradi, modalità Antiorario, velocità Cucchiaio.

Aggiungete il rimanente vino bianco e sfumate per altri 3 minuti a 100 gradi, modalità Antiorario, velocità Cucchiaio.

Unite 320 ml di fumetto di scampi (o di brodo di pesce preparato con il dado) e proseguite la cottura per 15 minuti, a 100 gradi, modalità Antiorario, velocità Cucchiaio.

Quando mancherà 1 minuto e mezzo al termine della cottura, aggiungete dal foro del coperchio la metà degli scampi al naturale.

Servite il risotto nei piatti, completando con la tartare di scampi al limone e melagrana e con i restanti chicchi di melagrana…vedrete che figurone!

Se vi piacciono le mie ricette, vi aspetto su FacebookInstagramTwitter e Pinterest!

PS: Ricordatevi che mettere le tariffe di energia elettrica a confronto e risparmiare sulla bolletta è più facile di quello che pensate!

Ricette di blog amici:

Gnocchetti di olive neri e scampi al basilico del blog Cucina Casareccia

Catalana di gamberetti del blog Amore e Olio

Risotto con crema di scampi del blog Lo Scrigno del Buongusto

Tagliatelle mari e monti in pasta del blog Giovanna in Cucina

Precedente Pandorini speziati (ricetta dolce) Successivo Grissini con patate e parmigiano

Lascia un commento