Stasera cucina mio marito: pasta fumè (ricetta primo piatto)

mezze penne fumè

Donne lettrici! Quante volte avete sognato di tornare a casa e di trovare pronta una bella cenetta? Bè, il mio sogno si è realizzato l’altra sera, quando mio marito (in ferie!) mi ha atteso a cena, preparandomi questa buonissima pasta fumè!

Facile da realizzare, ottima e soprattutto alla portata dei maschietti che vogliono dilettarsi in cucina: poteva questa pasta non finire sul mio blog?

Tra l’altro, questa ricetta è anche molto speciale per me e la mia dolce metà: era uno dei piatti forti di una trattoria di Perugia “Fiorucci”, dove andavamo spesso a cena quando eravamo studenti universitari e fidanzatini novelli…insomma, uno di quei “piatti del cuore”, che mettono di buonumore solo a vederli…figuriamoci a mangiarli!

Confesso che mi fa ridere pensare che l’abbiamo spazzolata via in una sera di inizio agosto, ma visto il tempo ballerino di questi giorni, tutto è veramente possibile!

Se la ricetta vi incuriosisce (e sotto sotto sperate di convertire all’arte culinaria la vostra pigra dolce metà), seguitemi in cucina e prepariamo insieme questa pasta fumè!

Ingredienti per 2 persone:

  • 150 grammi di pasta corta (mio marito ha scelto le mezze penne);
  • due cucchiai di olio;
  • due cucchiai di verdure miste per soffritto (mio marito ha usato quello Cannamela);
  • 80 grammi di speck a cubetti;
  • 200 grammi di salsa di pomodoro;
  • 150 ml di panna da cucina;
  • un pizzico di rosmarino tritato (mio marito ha usato quello Cannamela);
  • sale grosso q.b. per l’acqua della pasta.

Mettete a bollire l’acqua della pasta e, quando arriva ad ebollizione, salatela e calatevi le vostre mezze penne.

Mentre aspettate che l’acqua bolla, preparate il sugo: scaldate l’olio in una padella ampia e aggiungetevi il soffritto, quindi fate cuocere per qualche minuto.

Aggiungete i cubetti di speck e fateli rosolare per 5 minuti, versate la salsa di pomodoro, allungandola con un po’ di acqua e fate restringere il vostro sugo.

Verso la fine aggiungete la panna, mescolate, unite il rosmarino e date un’altra mescolata.

Scolate la pasta quando è al dente e aggiungetela al condimento, facendola saltare per un paio di minuti: quindi servite e completate, se vi piace, con il parmigiano grattugiato (mio marito non lo ha messo).

Adesso non avete più scuse per non cucinare!

Se vi piacciono le mie ricette, vi aspetto su InstagramTwitter e Pinterest!

Precedente Sfoglie morbide last minute (ricetta senza lievito) Successivo Frittata con fiori di zucchina (ricetta vegetariana)

2 thoughts on “Stasera cucina mio marito: pasta fumè (ricetta primo piatto)

Lascia un commento