Panini allo yogurt con latte in polvere (ricetta lievitata)

panini allo yogurt con latte in polvere

 

Quelli che vedete qui sopra sono dei panini allo yogurt con latte in polvere e sono stati una bella scoperta!

Io ho imparato ad apprezzare il latte in polvere (scremato ovviamente) quando seguivo la dieta Dukan, perchè era uno degli alimenti tollerati che consentiva di realizzare dei dolci simili a quelli non dietetici (alcuni direi anche molto buoni).

Attualmente, lo utilizzo per preparare un ottimo yogurt allo 0,1% di grassi senza un retrogusto troppo acido.

In realtà, il latte in polvere è un ottimo ingrediente da usare nelle preparazioni lievitate e nei dolci per conferire morbidezza.

Proprio per sperimentarne gli effetti nella panificazione, ho utilizzato il latte scremato in polvere che avevo in casa per preparare questi panini: devo dire che il risultato finale, anche grazie allo yogurt, è stato ottimo.

Ho ottenuto, infatti, dei panini morbidi, ben lievitati e leggeri, oltre che buonissimi e devo ringraziare il blog Federica in cucina, che mi ha fornito la ricetta, alla quale ho apportato alcune piccole varianti.

Se volete cimentarvi anche voi in questa ricetta, seguitemi in cucina e prepariamo insieme i panini allo yogurt con latte in polvere!

Ingredienti per circa 10 panini di medie dimensioni:

Per il poolish o lievitino:

Per l’impasto:

  • 500 grammi di farina tipo 0 (io ho usato la farina speciale per pizza del Frantoio Moro);
  • 50 grammi di latte scremato in polvere;
  • 170 grammi di yogurt;
  • 25 grammi di olio extravergine di oliva;
  • 165 grammi di latte (più una tazzina per spennellare i panini alla fine);
  • 14 grammi di sale.

Se usate il metodo tradizionale, mettete in una ciotola gli ingredienti per il poolish e mescolateli fino ad ottenere una pastella morbida, che farete lievitare per un’ora nel forno spento con la luce accesa.

Terminato il tempo della lievitazione, mettete in una ciotola capiente la farina, disponetela a fontana e al centro mettete il lievitino, il latte scremato in polvere, lo yogurt, l’olio, il latte e alla fine il sale e iniziate ad impastare fino ad incorporare tutti gli ingredienti: dovrete ottenere un impasto che potrete maneggiare con facilità sul piano di lavoro fino a quando assumerà l’aspetto di una palla. Mettete l’impasto in una ciotola coperta da pellicola trasparente.

Se usate il Bimby, mettete nel boccale gli ingredienti per il poolish e impastate per 1 minuto a velocità Spiga, quindi fate lievitare nel boccale chiuso per un’ora circa.

Trascorsa questa ora, aggiungete al poolish la farina, il latte scremato in polvere, lo yogurt, l’olio, il latte e il sale e impastate per 3 minuti a velocità Spiga. Trasferite l’impasto in una ciotola, che coprirete con pellicola trasparente

Fate lievitare l’impasto per almeno 2 ore nel forno spento con la luce accesa, quindi ricavate delle palline di dimensioni medio piccole e disponetele su una placca da forno ricoperta con carta da forno: spennellate i vostri panini con il latte e fateli lievitare, sempre nel forno spento con la luce accesa, per un’ulteriore ora.

Cuocete i panini in forno caldo a 180 gradi in modalità ventilata per circa 20 minuti.

Sono deliziosi, non trovate?

Panini con yogurt e latte in polvere

Se vi piacciono le mie ricette, vi aspetto su FacebookTwitter e Pinterest!

Precedente Frittata con gambi di asparagi (ricetta di riciclo) Successivo Pizza con lievito madre (ricetta lievitata)

Lascia un commento