Cuori di pasta di Gragnano filanti (ricetta primo piatto)

Con i cuori di pasta di Gragnano filanti farete un figurone con pochissimo sforzo!

La parte scenografica del piatto, infatti, è la pasta e quella la trovate bella e pronta nei migliori negozi e supermercati.

Parlo, infatti, dei cuori di pasta di Gragnano, che vedete in foto e che sono appunto un tipo di pasta tipica della tradizione campana, da preparare ripieni seguendo la vostra fantasia.

Cuori di pasta

 

Io li ho farciti con un ragù preparato con soffritto, carne macinata e passata di pomodoro.

Potete poi cuocerli e servirli in cocotte individuali oppure in un’unica teglia, come ho fatto io.

L’importante, ovviamente, è abbondare con il condimento!

Se anche voi volete provare questa ricetta, seguitemi in cucina e prepariamo insieme i cuori di pasta di Gragnano filanti!

cuori di pasta

Ingredienti per 4 persone:

  • 6 cuori di pasta di Gragnano;
  • tre cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • mezza carota;
  • mezza cipolla;
  • un gambo di sedano;
  • 300 grammi di carne macinata di vitello;
  • mezzo bicchiere di vino bianco secco;
  • 500 grammi di passata di pomodoro;
  • 6 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato;
  • 50 grammi di provola dolce;
  • 50 grammi di speck a cubetti;
  • sale grosso q.b. per la pasta;
  • sale fino q.b. per il ragù.

Iniziate preparando il ragù.

Tagliate a dadini la carota, il sedano e la cipolla e fateli soffriggere per qualche minuto nell’olio.

Quando le verdure saranno dorate, aggiungete la carne macinata e fatela scottare.

Sfumate con il vino bianco e lasciatelo evaporare, quindi unite la passata di pomodoro, salate e fate cuocere per circa 20 minuti con il coperchio (il ragù non dovrà restringersi molto).

Nel frattempo, mettete a bollire l’acqua per la pasta e, quando raggiunge l’ebollizione, calate i cuori di pasta e fateli cuocere per circa 9 minuti.

Mentre la pasta cuoce, tagliate a cubetti la provola.

In una teglia da forno, versate un mestolo di ragù e distribuitelo sul fondo.

Scolate la pasta al dente, aiutandovi con una schiumarola e adagiatela delicatamente per non romperla direttamente nella teglia.

Procedete ora a condirla: versate un primo strato di ragù, cospargete i cuori di pasta con il parmigiano, la provola e lo speck, quindi completate con un ulteriore stato di ragù.

Coprite la teglia con un foglio di alluminio e fate cuocere i cuori di pasta in forno caldo statico a 180 gradi per circa 10 minuti.

Lasciate intiepidire leggermente e servite! Non li trovate bellissimi???

pasta al forno

 

pasta filante

Se vi piacciono le mie ricette, vi aspetto su FacebookInstagramTwitter e Pinterest!

21 commenti su “Cuori di pasta di Gragnano filanti (ricetta primo piatto)

Lascia un commento