SABADONI ROMAGNOLI Ricetta dolce regionale

L’altro giorno con Andrea mio figlio, vista la bella giornata ed i pochi compiti da fare, siamo andati al mare e di ritorno ci siamo fermati dalla Maria la mia mamma a pranzo. L’ abbiamo trovata intenta a preparare i sabadoni  romagnoli , tipici dolcetti intinti nella saba e chiaramente le ho dato una mano per prepararli  ed ho carpito la sua ricetta che ora condivido con voi. La saba della mia mamma era fatta dalle sue preziose manine ma ne ho comperata una in un supermercato che è perfetta lo stesso sia per la consistenza sia per il  gusto ma non diciamoglielo mi raccomando eh eh!

SABADONI ROMAGNOLI

RICETTA DOLCE REGIONALE 

INGREDIENTI  Ne vengono abbastanza ma si conservano per giorni quindi… 

  • 500 g di farina,
  • 100 g di strutto,
  • 2 uova,
  • 3 cucchiai di zucchero semolato,
  • 1 bustina di lievito per dolci.

 

PER IL RIPIENO

  • 300 g di castagne secche lessate e passate o schiacciate benissimo,
  • 100 g di cacao dolce  in polvere,
  • quasi mezzo bicchiere di saba ,
  • un poco di zucchero,
  • 2 cucchiai di marmellata di albicocche o similare,
  • buccia grattugiata di un arancia.

PER BAGNARLI

  •  saba q.b.

 

SABADONI ROMAGNOLI

PER PREPARARE I SABADONI ROMAGNOLI

Per  prima cosa lessate le castagne e passatele benissimo al passapatate; aggiungete poi gli altri ingredienti, tenendo per ultima la saba che va unita poco alla volta per meglio controllare la consistenza dell’impasto.

Fate fontana con la farina, unite gli altri ingredienti facendo una sfoglia un po’ morbida e fate tanti cerchi con l’aiuto di un bicchiere di circa 6/7 centimetri di diametro che riempirete con un pochino del ripieno appena fatto e chiuderete sovrapponendo i “semicerchi ” del cerchio..se guardate la foto capirete tutto perfettamente molto meglio che seguendo le mie parole sicuramente eh eh!

Ora mettete a cuocere in forno a 180°C per circa 20 minuti .

Una volta cotti e raffreddati potete bagnarli con la saba anzi lasciateli per alcune ore nel liquore e poi assaggiateli ..sono buonissimi!!

Se ne avanzate di quelli “secchi” , conservateli in un sacchetto di stoffa ..almeno la Maria fa così!!!

Buona giornata a tutti con i sabadoni romagnoli!

Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla mia fan page di Facebook ! Basta cliccare “mi piace” e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e commentare con me le varie preparazioni !!!!

Copyright © 2013  Annalisa Altini, Tutti i diritti riservati.

 

 
Precedente OSSIBUCHI ALLA MILANESE CON GREMOLADA Ricetta secondo piatto Successivo PLUM CAKE ALLA NUTELLA Ricetta dolce

10 thoughts on “SABADONI ROMAGNOLI Ricetta dolce regionale

  1. oh mamma questi non li ho mai sentiti nominare…mai!!!ma ci sono le castagne dentro e li devo fare……al mio papà piaceranno di sicuro!!!mi piace scoprire cose nuove….:-)

  2. La cucina di ASI il said:

    Mi spiace Antonia ma sono dolcetti fatti proprio con la sapa quindi …non saprei davvero ;-( !Buon fine settimana grazie !

  3. Stefano il said:

    Ciao, sulla strada da Alfonsine a Fusignano c’è un azienda agricola (località Scambio) che fà la saba come facevano una volta!! Provare per credere!!

    Grande ricetta, la tua, diversa da quella di mia nonna nelle quantità di strutto (un po meno) e la marmellata era di pesche perchè meno acida.

    Ciao ciao

  4. Ciaooo Stefano!!! Sei un romagnolo anche tu allora ^^^___^^^ !!! Andrà sicuramente in quest’azienda grazie per la informazione e per essere passato da me ! A presto

Lascia un commento