FRITTELLE DI OKRA

L’altro giorno sono andata a mangiare dal mio amico Nicos e nel piatto tra le verdure solite  e presenti sempre sui banchi dell’ortolano c’era  l’okra o gombo o bamia. L’okra è un ortaggio piuttosto insolito sulle nostre tavole essendo tipico del Nord dell’Africa e delle cucine orientali. Io l’ho comperato all’Esselunga dove ho trovato una piccola confezione di questa verdura con cui ho preparato queste due diverse fritture. Non volevo cucinare un piatto autunnale tipo spezzatino con carne e altre verdure e quindi ho fatto qualche ricerca sul web e ho optato per delle veloci e croccantissime frittelle di okra tagliando il gombo o lamia in modo diverso. Alcune frittelline sono fatte tagliando l’okra in piccole rondelle mentre  per le altre, con un pestello e non troppo decisamente, ho rotto le fibre della verdura che si è aperta quasi a fiore. Ho tenuto separatamente per 10/15 minuti   i due diversi tagli di okra dentro il latticello o buttermilk( Il latticello si prepara  lasciando a riposo per 10/15 minuti pari peso di yogurt e latte e aggiungendo un cucchiaio di succo di limone). Fatto il latticello  si prendono i pezzetti di okra e si lasciano per 10/15 minuti immersi in questa cremina. Ora  si passano nella farina di mais non scolandoli troppo dal latticello o buttermilk.  Non resta dopo avere fatto questo passaggio che  friggere l’okra in olio a giusta temperatura, lasciando dorare la panatura di mais. Mi sono piaciute moltissimo soprattutto quelle lasciate intere e solo aperte con il pestello…

ODDIO A RILEGGERE PARE UN CASINO :-(((((((

1)fare latticello
2)lasciarlo addensare per 10/15 minuti
3)immergere i pezzetti di okra con la pezzatura che vi piace lasciandoli nella cremina per 10/15 minuti
4)prenderli dal latticello così umidi senza asciugarli e passarli nella farina di mais
5) friggere e GNAM GNAM!

Frittelle di okra
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    2 /3 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • okra 200 g
  • yogurt bianco 80/90 g
  • Latte 80/90 g
  • succo di limone 1 cucchiaio
  • farina di mais fioretto q.b.
  • olio di semi (per la frittura) q.b.
  • sale (io Maldon) q.b.

Preparazione

    1. Preparate il latticello mescolando in una terrina lo yogurt con il latte ed il succo di limone e lasciate 15  minuti a riposo.
    2. Nel frattempo lavate e tagliate i bastoncini di okra(sono di circa 5/6 cm di lunghezza ma ne esistono anche di più grandi).
    3. Spuntate la parte superiore senza tagliare il baccello che contiene i semini.
    4. Ora potete tagliarne una parte a rondelle mentre l’altra potete “schiacciarla”senza troppa forza aprendola a fiore.
    5. Mettete i due diversi tagli nel latticello separatamente.
    6. Dopo 10/15 minuti di riposo nella cremina scolatela in modo veloce e passatela nella farina di mais fioretto.
    7. Nella padella nel frattempo è arrivato a temperatura(170°C) l’olio di semi quindi non resta che immergere i pezzetti di verdura e fare dorare le frittelle di okra.
    8. Scolatele su carta assorbente apposita poi salatele e servitele in tavola.
    9. Buon appetito con le frittelle di okra!

Consigli e note

Se ti piacciono le mie ricette seguimi sulla mia fan page di Facebook ! Basta cliccare “mi piace” e ogni giorno puoi essere aggiornato sulle ultime ricette pubblicate e commentare con me le varie preparazioni !!!!

Copyright © 2017  Annalisa Altini, Tutti i diritti riservati.

 

2 thoughts on “FRITTELLE DI OKRA

Lascia un commento