Zuppa di grano saraceno e azuki

Zuppa di grano saraceno e azuki. I fagioli più digeribili e uno pseudocereale ideale in inverno in questa calda zuppa nutriente dal sapore delizioso.

Il grano saraceno appartiene alla famiglia delle Polygonaceae e non a quella delle Graminacee, quindi non è un cereale e non contiene glutine. E’ ricco di magnesio, triptofano, ha un basso indice glicemico, ricchissimo in aminoacidi essenziali e polifenoli antiossidanti…un concentrato di benessere, inoltre secondo la macromediterranea ha eccezionali proprietà riscaldanti ed è quindi perfetto per l’inverno.

I fagioli azuki sono legumi ricchi di nutrienti, molto utili per la salute di reni, cervello, ossa, fegato e sistema immunitario, il nome azuki vuol dire “piccolo fagiolo”. Qualcuno sostiene che il fagiolo azuki sia il re di tutti i fagioli. I fagioli azuki, infatti, vantano numerose proprietà nutrizionali che ne fanno un ottimo alleato per la salute. Sono tra i legumi più utilizzati in Giappone. In realtà, comunque, non è difficile reperirli; si possono acquistare nei negozi specializzati in alimentazione biologica o nei supermercati più forniti. Contengono molti minerali e oligoelementi, in particolare potassio, molibdeno e zinco. Sono ricchi di fibre e di proteine e sono, al contrario, poveri di grassi. Vantano un buon contenuto di acido folico e vitamine B1, B2, B3 e B6. Le principali proprietà dei fagioli azuki sono correlate alla loro ricchezza di oligominerali, in particolare di molibdeno. Basti pensare che 25 grammi di fagioli azuki apportano all’organismo tutto il molibdeno di cui abbiamo bisogno nell’arco della giornata. Questo oligoelemento è fondamentale per la formazione di uno dei principali enzimi del fegato, il solfito ossidasi. I fagioli azuki hanno proprietà depurative e sono dunque un toccasana per i reni. Sono più digeribili di altri legumi e contengono isoflavoni, fitoestrogeni in grado di preservare la salute di ossa, cervello e sistema immunitario.

zuppa di grano saraceno e azuki

Ingredienti per 4 persone:

Preparazione della zuppa di grano saraceno e azuki

Sciacquate i fagioli azuki e metteteli in ammollo con l’alga kombu per 6-8 ore cambiando l’acqua un paio di volte.

Trascorso il tempo di ammollo, scolate e sciacquate i fagioli e procedete con la preparazione della zuppa.

Fate appassire in una pentola a fondo spesso la cipolla, la carota ed il sedano tritati a piccoli pezzi e lo spicchio d’aglio schiacciato in un cucchiaio di olio evo e poca acqua. Quando le verdure saranno cotte aggiungete i fagioli (con l’alga) per farli insaporire un minuto, rigirando spesso. Coprite con abbondante brodo vegetale, aggiungete il rosmarino e portate a cottura (almeno 1 ora, ricordo che i legumi devono essere ben cotti per aiutarne la digestione), fino a che inizieranno a sfaldarsi.

Togliete l’alga, eliminatela. Sciacquate accuratamente il grano saraceno, unitelo ai fagioli, aggiungete ancora brodo caldo e cuocete per circa 30 minuti. Cuocete mescolando spesso aggiungendo brodo se tendesse ad asciugare.

Regolate la sapidità con sale marino integrale o con miso di riso (al termine della cottura a fuoco spento). Servite con un filo di olio evo a crudo.

zuppa di grano saraceno e azuki

Bibliografia:

  • “La grande via” Berrino-Fontana ed. Mondadori
  • “Medicina da mangiare” Berrino ed. La Grande Via
  • “Il cibo della gratitudine” AA. VV. ed. Terra Nuova
  • “L’apprendista macrobiotico” Dealma Franceschetti ed. Macro
  • “Il sale della vita” Pietro Leeman ed. Mondadori Electa
  • “Cucinare è un atto d’amore” Marco Bianchi ed. Harper
  • “Ventuno giorni per rinascere” Berrino-Lumera-Mariani ed. Mondadori
  • “Ciò che non sai sul cibo e che potrebbe salvarti la vita” Stefano Momentè ed. Il punto d’incontro
  • “The China Study” Colin & Thomas Campbell ed. Macro
  • “La dieta cinese dei sapori” Gabriele Piuri ed. LSWR
  • “I magnifici 20 e le ricette” Marco Bianchi ed. Ponte alle Grazie
  • “Il potere curativo del digiuno” Raffaele e Michael Morelli ed. Mondadori
  • “La felicità ha il sapore della salute” Luigi Fontana ed. Slow Food
  • “Pasta Madre” Riccardo Astolfi ed. Guido Tommasi

Per tornare alla HOME PAGE e cercare altre ricette. Se vuoi essere sempre aggiornato sulle mie ricette inserisci la tua email in SEGUI QUESTO BLOG.
Ti aspetto sulla pagina
Facebook ARYBLUE, risponderò personalmente a tutte le domande, oppure seguimi su Instagram, Twitter o Pinterest !
Grazie della visita e se ti va lascia un commento qui sotto 😀
Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Aryblue

Precedente Appunti di Alimentazione Consapevole "La Via del Pane"

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.