Vellutata di zucca senza patate

Vellutata di zucca senza patate. “Uno dei frutti più attraenti e gustosi, disponibili sul mercato da settembre fino a primavera inoltrata, è senz’altro la zucca, il più appariscente tra i componenti della grande famiglia delle Cucurbitacee. Arancione, costoluta liscia o verde bernoccoluta sempre ci impressiona quando ha dimensioni giganti e quando tagliandola a fette, scopriamo il suo mondo interiore, un antro cavernoso perfetto, ricco di filamenti e semi così ben protetti da tanta abbondanza di polpa dolce, e comprendiamo gli usi che se ne sono fatti nei secoli, come contenitori, strumenti musicali. fino ad Halloween, e ci viene proprio l’impulso di ringraziare madre terra e di pensare che finché ci saranno zucche nel mondo non ci mancherà il sostentamento primario!” (da Il cibo della gratitudine).

In questo pensiero è riassunta la mia passione per le zucche e la meraviglia che racchiudono, nonchè per il sapore straordinario e la versatilità che sanno offrire in cucina. Ecco quindi un’altra ricetta per gustare questo ortaggio prelibato come primo piatto, una ricetta tratta dal libro che ho sopra citato, di cucina macromediterranea, quindi con ingredienti rigorosamente bio, senza patate e con basso indice glicemico, adatta a tutti 😀

Tra gli odori ho utilizzato la salvia ananas del mio orto che ora è fiorita in tutta la sua bellezza 😀

Vellutata di zucca senza patate

Ingredienti per 4 persone:
  • 500 g di zucca (ho usato la butternut precedentemente cotta al forno, ma va bene anche altra varietà e anche cruda)
  • 1 cipolla media bianca o dorata
  • 1 mela
  • rosmarino e salvia
  • olio extravergine di oliva
  • sale marino integrale
  • un cucchiaio colmo di farina integrale (anche di farro, o semiintegrale di grano tenero)
  • curcuma fresca
  • pepe
  • alcune fette di pane integrale con lievito madre

Preparazione della vellutata di zucca senza patate

In poco olio evo rosolate la cipolla tritata e la mela sbicciata e tagliata a cubetti con rosmarino e salvia tritati aggiungendo pochissima acqua. Asciugata l’acqua, spostate il trito su un lato della padella e sulla parte libera tostate la farina per qualche minuto mescolandola un poco. Quando inizia a fumare, mescolate il tutto e versate due tazze di acqua fredda, mescolate accuratamente. Unite la zucca sbucciata e tagliata a dadini (va bene sia cruda che già cotta), regolate di sale e pepe e cuocete a fuoco basso con coperchio mescolando spesso per controllare che non si asciughi troppo.

Nel frattempo tagliate a cubetti il pane e tostatelo in padella calda per realizzare i crostini.

Una volta cotta bene la zucca (ci vorranno pochi minuti se la zucca era già cotta), frullate con il frullatore ad immersione, lasciate riposare qualche minuto per eliminare l’aria inglobata, poi servite insaporendo con curcuma fresca grattugiata e crostini di pane integrale ed un filo d’olio evo se vi piace.

Vellutata di zucca senza patate

Aspetto le foto delle vostre realizzazioni sulla mia fanpage 🙂
In bocca al forno! ARYBLUE
 
Precedente Pane di farro monococco e semola Senatore Cappelli Successivo Hummus di ceci e zucca

2 thoughts on “Vellutata di zucca senza patate

Lascia un commento