Torta di mele ed albicocche secche

Torta di mele ed albicocche secche. Morbida e dolce, il profumo inconfondibile delle torte di mele, arricchito nel sapore di una nota acida e dolcissima data dalle morbide albicocche, deliziosa! Una tortina semplice che ha come base una classica “4 quarti”, realizzata in stampo largo per rimanere bassa e dare modo alla frutta di essere la protagonista assoluta. Una crosticina di zucchero e dolcezza su una base sofficissima… una delle tortine semplici più buone che io abbia mai fatto! Garantito! Si sposa alla perfezione con il tè del pomeriggio, ma a colazione rimette al mondo in un morso 😉

Torta di mele ed albicocche secche

Ingredienti:
  • 300 g di mele golden o fuji
  • 150 g di albicocche secche
  • 120 g di burro morbido a pomata
  • 120 g di zucchero a velo
  • 120 g di farina 00 ( o farina debole macinata a pietra )
  • 50 g di fecola di patate
  • 1 arancia bionda non trattata
  • 2 uova intere
  • 1 tuorlo
  • zucchero di canna per la superficie
  • 1 pizzico di sale

Torta di mele ed albicocche secche

Preparazione della torta di mele ed albicocche secche

A seconda del tipo di albicocche disidratate di cui disponete, verificate se è necessario metterle a bagno per per alcune ore per ammorbidirle. Alcune albicocche infatti, sono totalmente disidratate e quindi necessitano di questa operazione, altre invece lo sono solo parzialmente e mantengono la loro naturale morbidezza quindi possono essere utilizzate subito.

Una volta reidratate, tagliate le albicocche a cubetti piccoli ed unite le mele, sbucciate e tagliate a dadini altrettanto piccoli, spolverate con la scorza di arancia grattugiata e con il succo dell’arancia filtrato.

In una ciotola montate il burro morbido con lo zucchero a velo ed un pizzico di sale per 10 minuti, poi aggiungete, uno alla volta, le uova ed il tuorlo continuando a montare. Unite infine la farina e la fecola setacciate ed amalgamate bene.

Torta di mele ed albicocche
Imburrate ed infarinate uno stampo da 26-28 cm e versate il composto poi distribuite sopra la frutta. Spolverate con una paio di cucchiai di zucchero di canna ed infornate a 170°C per 40-45 minuti.

Lasciate intiepidire, poi sformate e servite spolverando con poco zucchero a velo.

Torta di mele ed albicocche secche

Aspetto le foto delle vostre realizzazioni sulla mia fanpage 🙂

In bocca al forno! ARYBLUE

Torta di mele ed albicocche secche

Precedente Pane foglie di farro Successivo Tartufini speziati

6 commenti su “Torta di mele ed albicocche secche

  1. Anonimo il said:

    Claudio CN
    Avevo visto la torta alle mele e albicocche alcuni giorni dopo la pubblicazione e subito vista la fotografia e gli ingredienti la cosa mi ha stuzzicato, dunque ho salvato la descrizione ripromettendomi di farla.
    Fatta stamattina, ma non fidandomi della mia lavorazione ho inserito un cucchiaino di lievito (sicuramente se lavorata come dici tu non serviva), il risultato è stato veramente notevole, praticamente come nella tua foto, le mele e le albicocche bagnate nel succo d’arancia si sono asciugate molto bene.
    Non disponendo di uno statico la ho cotta in un forno multifunzione ventilato a 170° per 40 minuti risultando perfettamente cotta e durata.
    Alla prova assaggio è risultata strepitosa sia nella morbidezza che nell’altrettanto azzeccato strato superficiale di mele e albicocche, noi per non farci mancare niente la abbiamo accompagnata da vinello passito.

      • Claudio Cn il said:

        Dopo la prima torta di mele e albicocche secche risultata molto buona ne sono seguite altre due per eventi fuori casa di moglie e figlio.
        Volevo farti partecipe di quanto mi sono sentito gratificato dai positivi commenti di coloro che l’hanno assaggiata.
        Su richiesta ho anche fatto girare la tua ricetta ad alcuni interessati indicando espressamente la provenienza e le indicazioni del tuo blog.

        • Ciao Caludio ! Sono onorata e felice che questa torta sia diventata un tuo ” cavallo di battaglia ” 🙂
          e ti ringrazio di avermi reso partecipe di questo e della tua condivisione !
          La gioia di cucinare con amore cose semplici per chi amiamo fa davvero bene al cuore 🙂
          Un abbraccio
          a.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.