Piadine Sfogliate all’Olio d’Oliva con pastamadre

Piadine Sfogliate all’Olio d’Oliva con pastamadre. Partiamo dal presupposto che l’esubero è esubero ed in quanto tale non gode della mia stima, ma molti, soprattutto alle prime armi con la pm, ne accumulano in quantità industriali e hanno poi difficoltà a gettarlo nel cestino, giustamente, lo spreco è bruttissimo! Detto ciò, io considero esubero la pm rinfrescata da più di 6 ore perché, a meno di non rinfrescarla nuovamente ha perso pressoché del tutto la sua spinta. Ecco quindi che se rinfresco al mattino e poi mi dimentico di impastare a pranzo, alla sera uso questa pm già sfinita per fare queste ottime piadine sfogliate 🙂 Le piadine semplici sono più spesse è più “pane”, queste sfogliate invece sono più sottili e gustose. Insomma due cose diverse. Da provare entrambe a parer mio.

Piadine Sfogliate all'Olio d'Oliva con esubero di pastamadre

Ingredienti per 12-13 piadine singole 

  • 450 g di farina debole macinata a pietra ( io ho usato Petra 5) in alternativa una farina 0
  • 100 g di pasta madre
  • 30 g di olio evo
  • 200 g di acqua
  • 5 g di sale
  • olio evo per sfogliare

Piadine Sfogliate all'Olio d'Oliva con esubero di pastamadre

Preparazione delle Piadine Sfogliate all’Olio d’Oliva con pastamadre

In planetaria impastare la pm, la farina e l’acqua. Lavorare 5 minuti, poi aggiungere l’olio ed il sale. Impastare ben bene per 10 minuti circa fino ad ottenere un composto morbido ed omogeneo. Pezzare in panini di 60 g l’uno. Pirlare e lasciar riposare coperti per 30′.

Ora possiamo procedere in due modi:

1. Stendere ogni pallina allo spessore di pochi mm e spennellarla con un poco d’olio su tutta la superficie. Arrotolarla e attorcigliarla su se stessa, come una chiocciola. Procedere con tutte le palline. Lasciar riposare per 10 minuti ancora poi procedere alla stesura della piadina.

Piadine Sfogliate all'Olio d'Oliva con esubero di pastamadre

2. Stendere ogni pallina dello spessore di pochi millimetri, spennellarne una con poco olio e soprapporne un’altra, spennellarla ancora e sovrapporne una terza. Si possono fare anche 5-6 strati. Si possono stendere subito oppure attorcigliare a chiocciola fino a che si lavorano le altre. Il numero degli strati condiziona sia lo spessore della piadina che il diametro, quindi andrete a tentativi fino a trovare quello che poi vi piace di più sotto i denti.

Piadine Sfogliate all'Olio d'Oliva con esubero di pastamadre

Io preferisco la prima sfogliatura, più sottile e leggera, ma ho problemi di linea, sarà per questo 🙂

Una volta stese con il mattarello allo spessore di pochi mm, procediamo alla cottura su padella da crépe o più grande se occorre. Alcuni minuti per lato fino a formazione delle bolle e ad esaurimento delle zone lucide.

Farcite subito a piacere e gustate calde, sono da urlo!

Piadine Sfogliate all'Olio d'Oliva con esubero di pastamadre

Questa ricetta partecipa alla raccolta di Panissimo di Aprile 2015

Raccolta di Panissimo

DIMENTICAVO!!! Provate ad arrotolarle con il vostro ripieno preferito ed otterrete delle bellissime e squisite PIADINE WRAP 😀

Piadine Wrap

 Aspetto le foto delle vostre realizzazioni sulla mia fanpage 🙂

In bocca al forno!
ARYBLUE

Precedente Raccolta di Ricette con le Fragole Successivo Frullato di Mela e Arancia

4 commenti su “Piadine Sfogliate all’Olio d’Oliva con pastamadre

  1. Samantha il said:

    Purtroppo non ho pasta madre ….. ma la ricetta mi piace moltissimo. E’ possibile utilizzare lievito di birra fresco? Se sì, quanto.
    Grazie anticipatamente.
    Samantha

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.