Gnocchi Spinaci e Prosciutto

Cari lettori oggi prepariamo un primo piatto davvero sfizioso: Gnocchi Spinaci e Prosciutto .

Vi piacciono gli spinaci? E gli gnocchi? Se la risposta è sì allora vi consiglio di provare questi gnocchi agli spinaci. Ho trovato la ricetta sfogliando un libro di cucina dal titolo :” La cucina regionale italiana – verdure e frutta”. Ho visto gli ingredienti e la fotografia e mi ha subito fatto venire l’acquolina in bocca. Li ho fatti e li ho anche subito amati. Gli gnocchi sono risultati molto morbidi e saporiti. Sono piaciuti molto anche ai miei familiari che hanno pensato bene di finire tutta la pirofila. Ottimo. Adoro quando non rimane neanche una briciola di ciò che cucino perché vuol dire che è stato tutto apprezzato.

Gnocchi Spinaci e Prosciutto

Ingredienti:

  • 600 g di patate
  • 300 g di spinaci
  • 100 g di prosciutto cotto tritato finemente
  • 150 g di farina 00
  • 50 g di ricotta
  • 1 uovo e 1 tuorlo
  • 100 g di burro
  • 2-3 foglie di salvia
  • 3-4 cucchiai di panna
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • Noce moscata
  • Sale

Preparazione degli Gnocchi Spinaci e Prosciutto

Lavate le patate e fatele cuocere per 30 minuti in abbondante acqua salata fino a quando saranno tenere; scolatele, privatele della buccia e passatele ancora calde allo schiacciapatate. Pulite gli spinaci privandoli delle foglie deteriorate, lavateli più volte in abbondante acqua fredda, scolateli, metteteli in un tegame con 20 g di burro. Fateli rosolare per 3 minuti a fuoco vivace, mescolandoli di tanto in tanto, quindi scolateli e tritateli finemente, metteteli di nuovo nel tegame di cottura e lasciateli asciugare mescolandoli continuamente.

In una ciotola mettete le patate, gli spinaci, la ricotta, l’uovo, il tuorlo, la farina, il prosciutto, un pizzico di sale e di noce moscata. Impastate rapidamente e lavorate per qualche minuto, ottenendo un impasto di giusta consistenza; prelevatene poi un pezzo per volta, arrotolatelo sulla spianatoia infarinata formando dei bastoncini spessi 1,5 cm; tagliateli a tronchetti lunghi 2 cm, schiacciateli leggermente con il pollice e distribuiteli sulla spianatoia tenendoli separati.

Portate a ebollizione abbondante acqua in una capace pentola e nel frattempo fate scaldare in un tegamino 60 g di burro con le foglie di salvia pulite. Salate l’acqua bollente, fatevi cuocere gli gnocchi, scolateli appena vengono a galla disponeteli a strati in una pirofila unta con il burro rimasto, irrorando ogni strato con il burro fuso alla salvia e la panna e cospargendo con il parmigiano grattugiato.

Ponete la pirofila in forno già caldo a 180° per 15 minuti, facendo gratinare leggermente gli gnocchi, e serviteli ben caldi.

Se avete letto gli ingredienti ed il procedimento vi sarete anche accorti che non ci vuole molto impegno per questo piatto. Cosa dite? Provate? Ma sì, dai. Tanto per cambiare no!?

Gnocchi Spinaci e Prosciutto

Aspettiamo le foto delle vostre realizzazioni sulle pagine TE’ VERDE e ARYBLUE su FACEBOOK! 

Precedente Torta di Battesimo Successivo Saccottini al Cioccolato con Pasta Madre

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.