CrostaThina: la crostata di mele della famiglia Berrino

Questa ricetta proviene direttamente dalla cucina del dott. Franco Berrino, che insieme a suo figlio prepara “Crostathina”, una semplice, sana e buonissima crostata di mele!

CrostaThina: la crostata di mele

Vi lascio il loro video, per ascoltare tutti i consigli che il dott. Berrino ci dà riguardo al mangiare bene per restare in salute.

Nella mia spiegazione della ricetta ho preferito riportare le dosi in grammi e millilitri degli ingredienti che io ho usato partendo dal volume che loro indicano. Anche la dose del latte di soia ho preferito specificarla. Spero che queste indicazioni vi siano utili. Mi permetto inoltre di darvi qualche suggerimento pratico nella la preparazione, rivolto soprattutto a chi non è abituato a lavorare senza uova e burro e con farine non raffinate.

Il risultato è come sempre eccellente e mi auguro che aiuti sempre più persone a comprendere l’importanza di scegliere accuratamente gli ingredienti di cui nutrirsi! La cosa principale e più efficace è eliminare immediatamente lo zucchero! Con Crostathina sarà più facile 😀

Ingredienti per una tortiera di 28-30 cm di diametro

  • 250 g di farina di farro integrale (o di altro grano antico tenero integrale o di riso integrale per il #glutenfree)
  • 180 g di uvetta sultanina senza solfiti
  • 180 g di mandorle con la pellicina (nocciole in alternativa, le mandorle però hanno proprietà ipoglicemizzante più marcata)
  • 10 cucchiai di olio evo italiano spremuto a freddo (5 cucchiai per l’impasto + 5 per la crema)
  • 3-4 mele bio a seconda della dimensione
  • 2 datteri
  • un baccello di vaniglia
  • 2 pizzichi di sale marino integrale
  • 2 cucchiaini rasi di bicarbonato
  • la scorza ed il succo di un limone non trattato
  • 250 ml di latte di soia SENZA zuccheri aggiunti (200 ml per la crema + 50 ml per l’impasto)
  • un pizzico di cannella in polvere (che ha anch’essa proprietà ipoglicemizzanti)

Preparazione della Crostathina

Frullate l’uvetta sultanina con 50 ml di latte di soia, aggiungete il succo di mezzo limone, cinque cucchiai di olio evo ed un pizzico di sale integrale. Tritate finemente le mandorle e aggiungetele al composto. In un’altra ciotola arieggiate la farina integrale, la scorza di mezzo limone ed un cucchiaino di bicarbonato.

Preparate la crema: scaldate 5 cucchiai di olio evo ed una mela sbucciata tagliata a cubetti con un pizzico di sale integrale ed un pizzico di bicarbonato. Aggiungete poi due datteri, attenzione a togliere il nocciolo, i semi della bacca di vaniglia, due cucchiai di farina integrale e 200 ml di latte di soia. Lasciate cuocere a fuoco dolce mescolando per 5 minuti. Aggiungete la scorza di limone grattugiata ed infine frullate fino ad ottenere una crema omogenea. Copritela con pellicola a contatto e lasciatela raffreddare.

CrostaThina: la crostata di mele

Tagliate a fettine le mele ben lavate e mantenendo la buccia e spruzzatele con succo di limone.

Unite il composto di uvetta e mandorle alla ciotola della farina e amalgamatelo bene, se risultasse comunque troppo sbriciolato aggiungete latte di soia a cucchiaini poco per volta, fino ad ottenere un impasto morbido. Stendetelo con un mattarello sulla spianatoia infarinata allo spessore di 3-4 mm e posatelo in una teglia rotonda del diametro di 28-30 cm. Rifilate il bordo e se avanzate della pasta, fate dei biscotti, sono stratosferici!

Versateci sopra la crema, stendetela uniformemente, infine posizionate le fettine di mela.

Infornate la Crostata a 180°C per 30-40 minuti.

Una volta sfornata la CrostaThina, la crostata di mele, spennellate le mele con un cucchiaio di malto di riso disciolto in un cucchiaio di acqua. Infine spolverate con un pizzico di cannella. Lasciate raffreddare.

CrostaThina: la crostata di mele

Per tornare alla HOME PAGE e cercare altre ricette. Se vuoi essere sempre aggiornato sulle mie ricette inserisci la tua email in SEGUI QUESTO BLOG.

Ti aspetto sulla pagina Facebook ARYBLUE, o nel gruppo su Fbrisponderò personalmente a tutte le domande, oppure seguimi su Instagram, Twitter o Pinterest !

Grazie della visita e se ti va lascia un commento qui sotto 😀

CrostaThina: la crostata di mele

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Aryblue

Bibliografia:

  • “La grande via” Berrino-Fontana ed. Mondadori
  • “Medicina da mangiare” Berrino ed. La Grande Via 
  • “Il cibo della gratitudine” AA. VV. ed. Terra Nuova
  • “L’apprendista macrobiotico” Dealma Franceschetti ed. Macro
  • “Il sale della vita” Pietro Leeman ed. Mondadori Electa
  • “Cucinare è un atto d’amore” Marco Bianchi ed. Harper
  • “Ventuno giorni per rinascere” Berrino-Lumera-Mariani ed. Mondadori
  • “Ciò che non sai sul cibo e che potrebbe salvarti la vita” Stefano Momentè ed. Il punto d’incontro 
  • “The China Study” Colin & Thomas Campbell ed. Macro
  • “La dieta cinese dei sapori” Gabriele Piuri ed. LSWR
  • “I magnifici 20 e le ricette” Marco Bianchi ed. Ponte alle Grazie
  • “Il potere curativo del digiuno” Raffaele e Michael Morelli ed. Mondadori
  • “La felicità ha il sapore della salute” Luigi Fontana ed. Slow Food
  • “Pasta Madre” Riccardo Astolfi ed. Guido Tommasi
  • “Pasta madre, pane nuovo, grani antichi” Antonella Scialdone ed Agricole
  • “La Dieta della Longevità” Valter Longo ed. Vallardi
  • “Alla Tavola della Longevità” Valter Longo ed. Vallardi
  • “La via della leggerezza” Berrino – Lumera ed. Mondadori
  • “Dolci buoni e sani” Dealma Franceschetti ed. Macro
Precedente L'amore ai tempi del covid19 Successivo Biscotti della salute al cioccolato

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.