Cotognata tradizionale e confettura di mele cotogne

Cotognata tradizionale e confettura di mele cotogne. Due preparazioni identiche negli ingredienti e nella cottura, diversificate dal metodo di conservazione.

Cotognata tradizionale e confettura di mele cotogne

Sembra che la cotognata sia una specialità siciliana, ma in molte zone del nord Italia è conosciuta. Si tratta di una preparazione a base di polpa di mele cotogne, zucchero e aromi che si consuma a fette servita con pane e formaggi oppure a pezzettini come fossero gelatine alla frutta. La mela cotogna, che da noi matura in autunno inoltrato, era anticamente legata alla dea Venere, simbolo di buon auspicio e fecondità sempre presente nei banchetti matrimoniali.

Cotognata tradizionale e confettura di mele cotogne

La peluria che la avvolge e la caratterizza scompare quando il frutto è giunto a maturazione e la sua polpa, compatta e soda, ha sapore astringente ed acidulo, per questo motivo la mela cotogna difficilmente viene consumata fresca. La polpa del frutto è ricchissima di pectine, e questo la rende particolarmente adatta per la preparazione di confetture, anche in integrazione a tutti gli altri tipi di frutta proprio per facilitare l’addensamento. La confettura di mela cotogna ha un sapore straordinario, è molto morbida e si sposa bene con le fette biscottate integrali… colazione divina 🙂

L’albero ricchissimo di frutti della mia amica Margherita non aspettava altro che donarci le sue belle mele per realizzare queste ottime ricette! Grazie Maggie 🙂

Ingredienti:

  • 2 kg di mele cotogne mature
  • 1 kg di zucchero
  • il succo e la buccia di 1 limone non trattato
  • 2 pizzichi di cannella e qualche chiodo di garofano se vi piace

Preparazione della cotognata tradizionale

Fate bollire le mele cotogne tagliate a pezzettoni con la buccia in abbondante acqua. Quando sono ben cotte, lasciatele raffreddare immerse nell’acqua di cottura, poi sbucciatele e passatele al passaverdure per ottenere una purea.

Versate la purea di mele cotogne in una casseruola ed aggiungete lo zucchero, portate ad ebollizione e fate cuocere, sempre mescolando, per 20 minuti. Aggiungete la cannella, il succo e la buccia grattugiata di limone. Controllate che la confettura sia ben addensata altrimenti proseguite la cottura fino a quando, raccogliendone un po’ con un cucchiaio di legno, la confettura rimane quasi immobile o cade a pezzi.

La tradizione vuole che si versi il preparato in stampini di terracotta (che lasciano fuoriuscire l’umidità favorendo l’asciugatura), in alternativa potete usare stampini per tartellette o cocottine di ceramica oppure la teglia del forno ed ottenere così un’unica grande cootognata che potrà essere poi tagliata a fette.

Lasciate riposare la cotognata per 24 ore, poi delicatamente sformatela e portatela al sole, riparata dalla polvere, ad asciugare per 2-3 giorni ricordandovi di non lasciatela all’umidità della sera e della notte. La fase di asciugatura certamente in Sicilia è facilitata, sia nel risultato che nei tempi. Nelle nostre zone, invece, dobbiamo avere pazienza ed attendere fino ad una settimana prima di poter considerare pronta la nostra cotognata.

A seconda dello stampo usato potrete presentarla tagliata a fette, oppure in piccole monoporzioni tradizionali decorate, oppure ancora in piccoli quadratini da gustare come caramelle.

Preparazione della confettura di mele cotogne

La preparazione della confettura segue lo stesso procedimento fino alla fase di cottura, successivamente anziché versare il composto negli stampi e lasciarlo riposare all’aria per 24 ore, versatelo in vasetti di vetro precedentemente sterilizzati (fateli bollire in acqua per 30 minuti, lasciateli raffreddare, poi scolateli e metteteli ad asciugare capovolti su canovacci puliti).

Chiudete i vasetti riempiti di confettura con i coperchi nuovi e capovolgeteli fino a raffreddamento completo, in questo modo si creerà il sottovuoto e la confettura si conserverà a lungo.

Cotognata tradizionale e confettura di mele cotogne

Aspetto le foto delle vostre realizzazioni sulla mia fanpage 🙂

In bocca al forno! ARYBLUE

Precedente Bruschette integrali con pomodorini del piennolo e basilico Successivo Zuppa di farro e legumi della Garfagnana

Un commento su “Cotognata tradizionale e confettura di mele cotogne

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.