Biscotti di segale con malto

Biscotti di segale con malto. Senza zucchero e senza ingredienti di origine animale, questi biscottini dolcificati con malto di riso, hanno tutto il profumo e le proprietà della segale integrale e della frutta oleosa.

biscotti di segale

La segale è una pianta appartenente alla famiglia delle Graminacee presente da secoli nell’alimentazione umana, è un cereale di origine asiatica, largamente diffuso nei Paesi dell’est europeo, nelle Americhe e in Turchia, dai cui chicchi si ricava la farina. Durante il Medioevo, la produzione di segale è stata, in Europa, più importante di quella del frumento, grazie alla sua migliore adattabilità ai climi freddi; furono infatti le popolazioni del nord a determinare la sostituzione del frumento con la segale, ancora molto usata oggi. Questo tipo di cereale è caratterizzato da un elevato apporto vitaminico (in particolar modo acido folico e tutto il gruppo B), di sali minerali (sodio, potassio, calcio e iodio, contiene buoni quantitativi di ferro) e fibre. In particolare, l’elevato contenuto di fibra svolge un’azione importante, in quanto migliora la salute intestinale, regola l’appetito, creando un senso di sazietà e modulando lo zucchero nel sangue. Non mancano nella farina di segale le proteine, caratterizzate per avere un maggior valore biologico rispetto a quelle del frumento. La farina di segale ha infine un basso indice glicemico, è quindi particolarmente indicato nella dieta antinfiammatoria, preventiva delle patologie metaboliche e tumorali.

Il malto di riso  al contrario dello zucchero, non è raffinato e contiene ancora molti minerali e vitamine, non contiene saccarosio, contiene pochissimo fruttosio. Contiene invece maltosio che è il componente di base delle lunghe catene di tutti i carboidrati complessi e risulta essere meno problematico del saccarosio e del fruttosio, perché impiega più tempo per essere metabolizzato.

I benefici delle noci non finiremo mai di ricordarli: sono ricche di sali minerali, sono una fonte di vitamina E, contengono omega 3, contengono melatonina, sono ricche di antiossidanti, sono benefiche per il sistema immunitario, aiutano ad abbassare il colesterolo, sono benefiche per il cervello, riducono il rischio di mortalità per ictus, sono indispensabili per gli sportivi. Le noci sono tra le fonti più affidabili di omega 3 che abbiamo a disposizione per quanto riguarda gli alimenti di origine vegetale, insieme ai semi di lino e all’olio di lino. Una porzione di noci che apporti il giusto quantitativo di omega 3 corrisponde a 30 grammi di noci, circa 6 noci!

La cannella ha spiccata azione ipoglicemizzante, riduce colesterolo e trigliceridi. Il controllo sul rilascio di insulina non è solo immediato, ma continua per molte ore dopo l’assunzione.

Ingredienti per 30 biscottini:

  • 250 g di farina di segale integrale bio macinata a pietra
  • 50 g di noci e mandorle
  • 50 g di olio di girasole alto oleico
  • 50 g di malto di riso
  • 100 ml di latte di riso o di mandorla
  • 1 pizzico di cannella
  • mezza bustina di cremor tartaro
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaino di aceto di mele

Preparazione dei biscotti di segale con malto

Tritate finemente noci e mandorle. Mescolate con la farina di segale, la cannella, il cremor tartaro ed il bicarbonato.

Unite il malto e l’olio e mescolate bene, infine unite l’aceto ed allungate con il latte vegetale. Lavorate fino ad ottenere un panetto morbido.

Stendetelo tra due fogli di carta oleata allo spessore di 2-3 mm e ritagliate i biscotti con una rotella, fino ad esaurimento della pasta.

Disponete i biscotti sulla teglia abbastanza vicini e cuoceteli a 180°C per 20-25 minuti. Una volta dorati estraeteli dal forno e fateli raffreddare su una gratella. Si conservano per diversi giorni in una scatola di latta.

biscotti di segale

Per tornare alla HOME PAGE e cercare altre ricette. Se vuoi essere sempre aggiornato sulle mie ricette inserisci la tua email in SEGUI QUESTO BLOG.
Ti aspetto sulla pagina
Facebook ARYBLUE, risponderò personalmente a tutte le domande, oppure seguimi su Instagram, Twitter o Pinterest !
Grazie della visita e se ti va lascia un commento qui sotto 😀
Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Aryblue

Bibliografia:

  • “La grande via” Berrino-Fontana ed. Mondadori
  • “Medicina da mangiare” Berrino ed. La Grande Via
  • “Il cibo della gratitudine” AA. VV. ed. Terra Nuova
  • “L’apprendista macrobiotico” Dealma Franceschetti ed. Macro
  • “Il sale della vita” Pietro Leeman ed. Mondadori Electa
  • “Cucinare è un atto d’amore” Marco Bianchi ed. Harper
  • “Ventuno giorni per rinascere” Berrino-Lumera-Mariani ed. Mondadori
  • “Ciò che non sai sul cibo e che potrebbe salvarti la vita” Stefano Momentè ed. Il punto d’incontro
  • “The China Study” Colin & Thomas Campbell ed. Macro
  • “La dieta cinese dei sapori” Gabriele Piuri ed. LSWR
  • “I magnifici 20 e le ricette” Marco Bianchi ed. Ponte alle Grazie
  • “Il potere curativo del digiuno” Raffaele e Michael Morelli ed. Mondadori
  • “La felicità ha il sapore della salute” Luigi Fontana ed. Slow Food
  • “Pasta Madre” Riccardo Astolfi ed. Guido Tommasi
  • “Pasta madre, pane nuovo, grani antichi” Antonella Scialdone ed Agricole
  • “La Dieta della Longevità” Valter Longo ed. Vallardi
  • “Alla Tavola della Longevità” Valter Longo ed. Vallardi

Precedente Bruschette con crema di avocado Successivo Pane multicereale - lievito madre

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.