Crostate salate di pasta brisè all’olio d’oliva

crostate salate con pasta brisè all'olio d'oliva

crostate salate con pasta brisè all’olio d’oliva

Oggi torniamo al salato con delle crostate salate di pasta brisè all’olio d’oliva.

Questa preparazione mi piace perché è facile che si trovino tutti gli ingredienti in casa, quindi con un po di voglia si riesce a realizzare in poco tempo una cena sfiziosa o qualcosa da portare per un’invito da amici all’ultimo minuto. Ci vogliono solo due preparazioni, la pasta brisè pronta in cinque minuti e il composto all’interno che somiglia molto a quello della frittata, quindi come per quella vi potete sbizzarrire con tanti tipi di verdure e formaggi o altre aggiunte a vostro gusto. Io le ho provate per tutti i gusti, oggi vi propongo quella agli asparagi selvatici e quella agli spinaci, ma passiamo subito alla ricetta.

Ingredienti per la pasta brisè all’olio d’oliva (per 2 crostate + 2 o 3 crostatine)

500 g di farina debole (00 per dolci)

1 uovo

100 g di olio evo

100 g di acqua fredda

mezza bustina di lievito per dolci

un pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno di due crostate una di spinaci e una di asparagi:

crostata salata con pasta brisè all'olio d'oliva e ripieno di asparagi

crostata salata con pasta brisè all’olio d’oliva e ripieno di asparagi

6 uova

200 g di panna da cucina

2 o 3 porri

100 g di parmigiano reggiano grattugiato

300 g di spinaci (già lessati, scolati e tagliati a coltello)

200 g di asparagi selvatici (già lessati, scolati e tagliati a coltello)

100 g di asiago o formaggio a pasta filata tagliato a piccoli cubetti

sale e pepe q.b

Preparazione della pasta brisè all’olio d’oliva:

Mescolare insieme tutti gli ingredienti, impastare velocemente.

Formare una palla coprire con cellophane e conservare in frigo per il tempo che occuperemo a preparare il ripieno.

Preparazione del ripieno:

Mettiamo a stufare i porri tritati, in un padellino con un po d’olio e un goccio d’acqua.

Prendiamo 2 terrine, rompiamo in ognuna 3 uova e poi dividiamo i seguenti ingredienti in due a occhio per ogni terrina : parmigiano, formaggio a pezzetti,  panna e infine i porri stufati e mescoliamo bene.

Adesso possiamo aggiungere in una gli asparagi e nell’altra gli spinaci già preparati, saliamo e pepiamo e avremo i due ripieni pronti.

Assemblaggio delle crostate:

Preriscaldiamo il forno a 180°.

Imburriamo e infariniamo le teglie, che devono essere per crostata in modo che toglierle sia facile avendo i lati bassi o con apertura a cerniera, o ricoperte di carta da forno che ci aiuterà a sollevare le crostate dall’interno senza rovinarle.

Prendiamo la pasta dal frigo, dividiamola in due e per ogni metà togliamone un’altro pezzetto che metteremo da parte e che ci servirà dopo per le strisce.

Allarghiamo ogni pezzo sul piano di lavoro ( a me non è servita farina dato che la pasta non si attaccava al piano) e stendiamo con il mattarello fino alla circonferenza che ci servirà a coprire le teglie per la base e i lati (2 cm circa), arrotoliamo sul mattarello e foderiamo le teglie con la pasta.

Versiamo i composti di uova e verdura all’interno e finiamo con delle strisce di pasta, ottenute dai pezzetti messi da parte.

Inforniamo le crostate nella parte bassa del forno in modo che il fondo si cuocia bene, essendo a contatto con la parte umida dell’interno tende a restare bagnato,  teniamole in forno finché la superficie sarà dorata e il fondo asciutto.

Uscite dal forno, lasciamo intiepidire e togliamole dalle teglie.

E’ una preparazione che può essere servita sia calda che fredda, resta comunque buona e appetitosa.

crostata salata con pasta brisè all'olio d'oliva e ripieno di spinaci

crostata salata con pasta brisè all’olio d’oliva e ripieno di spinaci

Alla prox…..Mariella!

Creare un dolce, un lievitato, un piatto; belli da vedere e buoni da mangiare, per me contiene una magia che ti salva dalla realtà. Uno spazio di tempo dedicato all'espressione di me per gli altri.