Crea sito

Torta di pesche e mele

Ecco un’altra torta da credenza, perfetta per iniziare bene la giornata, una soffice e profumatissima Torta di pesche e mele, un connubio perfetto tra i due frutti, che uniti alla semplicità e alla leggerezza, fanno di essa il vero segreto della buona riuscita. Approfittate quindi del periodo per preparare questa sfiziosa torta con delle buone pesche di stagione e gustatevela in qualsiasi momento si voglia della giornata, dalla colazione alla merenda o come dolce dopo il pasto. Prima di lasciarvi alla preparazione della torta, ci tenevo a ringraziare la mia amica Michela e il suo carinissimo blog Dolce e salato di Miky, dal quale ho preso spunto per l’accostamento pesche-mele, cliccate QUI per la sua ricetta.

Torta di pesche e mele

Torta di pesche e mele

Ingredienti:

2 uova
130 g di zucchero semolato
225 g di farina 00
100 ml di olio di semi di girasole
1 bustina di lievito
Buccia grattugiata di un limone
1 pizzico di sale
2 mele
3 pesche
Zucchero di canna per la superficie

Procedimento

Per prima cosa preparate la frutta, tagliate le mele e una pesca a cubetti, le prime vanno sbucciate, le restanti due pesche vanno lavate e tagliate a fettine non troppo spesse, riporre la frutta in una ciotola e cospargere con il succo di limone, in modo da non farla annerire a contatto con l’aria.
Con l’aiuto delle fruste montate le uova con lo zucchero fino a quando il composto risulta chiaro e spumoso, aggiungete a filo l’olio e unite in più riprese la farina e il lievito passati al setaccio e continuate a mescolare cercando di non far smontare il composto.
Infine unite la buccia grattugiata del limone ed aggiungete un pizzico di sale.
Incorporate delicatamente le mele e le pesche a cubetti nell’impasto, aiutandovi con una spatola, versare il contenuto in una tortiera del diametro di 24/26 cm precedentemente imburrata e infarinata.
Disporre le fettine di pesca a raggera sopra al composto e infine cospargere con zucchero di canna.
Infornare in forno preriscaldato a 170/180° per 35/40 minuti circa, la superficie dovrà risultare dorata, fate sempre e comunque la prova stecchino, ma non prima dei 30 minuti di cottura. Servite solo quando sarà ben fredda e se volete potete spolverizzarla con dello zucchero a velo.

Mi trovate anche su Facebook

Tags:, , , , , ,

advert

Nessun commento.

Lascia un commento