Crea sito

Chapati o pane integrale senza lievito

Il chapati o pane integrale senza lievito, è un tipo di pane tipico della cucina indiana, a base di farina integrale di frumento. E’ un alimento molto semplice da preparare ed economico, perfetto per le cene dal gusto etnico, ma si può mangiare anche da solo, come alternativa al pane normale, particolarmente adatto per chi è intollerante ai lieviti.

Chapati o pane integrale senza lievito

Chapati o pane integrale senza lievito

Ingredienti

500 g di farina di frumento integrale
300 ml di acqua tiepida
6 g di sale

Procedimento

Disponete la farina setacciata a fontana su una spianatoia o in un recipiente, unite il sale e aggiungete poco alla volta l’acqua tiepida ed iniziate ad impastare a mano per una decina di minuti fino ad ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso. Se la pasta risulta troppo dura aggiungete un goccio d’acqua.
Fate riposare l’impasto per una trentina di minuti, coprendolo con un panno umido o con della pellicola per mantenere costante l’umidità.
Trascorso il tempo necessario, dividete l’impasto in palline di circa 50 g ciascuna (foto in basso), infarinate il piano di lavoro e stendete ogni pallina col matterello, dovrà uscire un disco molto sottile. Scaldate molto bene una padella larga e antiaderente e mettete a cuocere i dischi di pasta, la cottura sarà rapida, circa 2 minuti per lato, appena un lato prende colore giratelo e cuocete l’altro.
Si formeranno delle bolle che dovrete schiacciare, e non bucate, con un cucchiaio. A questo punto togliete il chapati dalla padella, adagiatelo su un foglio d’alluminio e della carta assorbente, che assorbirà l’umidità in eccesso, potrete tenerlo fuori un paio di giorni avvolto nell’alluminio, ma volendo si può persino congelare separando ogni cialda dall’altra con la pellicola e portar fuori all’occorrenza.

20140526_165441

Mi trovate anche su Facebook

 

 

Tags:, ,

advert

Nessun commento.

Lascia un commento