SPONGADE – focacce tipiche camune


Le Spongade sono delle focacce dolci tipiche della Valle Camonica. Sono solitamente utilizzate come dolce pasquale, o ancora meglio per la merenda di pasquetta, accompagnate con il salame; quest’ultimo abbinamento può sembrare insolito in quanto l’impasto delle spongade contiene zucchero, ma risulta invece molto piacevole. Non preparatele però solo a Pasqua, in quanto sono un dolce molto gradevole e versatile, che potrete gustare a colazione inzuppate nel caffellatte o anche portarle a degli amici per un dopocena accompagnandole con una crema al mascarpone o uno zabaione e un bicchiere di Passito. Per i più golosi, sono buonissime anche con un po’ di Nutella.

Il procedimento di preparazione è molto semplice, ma richiede un po’ di tempo a disposizione a causa dei lunghi tempi della doppia lievitazione.

Almeno una volta bisogna provarle…non potrete più farne a meno.

spongade

Ingredienti (per 6 spongade):

  • 500 gr di farina manitoba
  • 100 gr di zucchero + 20 gr per decorare
  • 200 ml di latte
  • 100 gr di burro
  • 3 uova
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cubetto di lievito di birra

FACEBOOKCLICK

Procedimento:

Sciogliete il burro a microonde o in un pentolino antiaderente. Intiepidite il latte ed unitelo al burro all’interno di una ciotola capiente. Aggiungete poi due uova e il lievito di birra che si scioglierà nel composto tiepido aiutandovi con una frusta o una forchetta.

Aggiungete ora lo zucchero, la bustina di vanillina, un pizzico di sale e per ultima la farina.

Lavorate l’impasto finché raggiungerà una consistenza molto morbida (il composto è pronto quando inizierà a staccarsi dai bordi. Lasciatelo riposare circa 2 ore in un posto caldo e asciutto (lo stesso dovrà raddoppiare di volume).

Su una spianatoia rovesciate il vostro impasto e dividetelo in 6 panetti. Lavorateli leggermente dandogli una forma tondeggiante, adagiateli su una teglia ricoperta di carta forno e formate su ogni panetto una croce (che aiuterà la lievitazione durante la cottura).

spongade2

Lasciate riposare nuovamente per altre 2 ore.

A questo punto spennellate la superficie con un uovo sbattuto e cospargete di zucchero.

Cuocete a 180° per 20 minuti.

spongade4 spongade

Precedente SFORMATO DI CARDONCELLI - ricetta vegana Successivo Cheesecake cioccolato e ciliegie caramellate - senza cottura