SFORMATO DI CARDONCELLI – ricetta vegana

Come promesso pubblico un’altra ricetta vegana, lo sformato di cardoncelli. Si tratta di un antipasto semplice e veloce ma dal gusto molto particolare. Infatti il sapore deciso dei funghi cardoncelli lo rende unico. Vi dico subito che non troverete questi funghi in tutti i supermercati, ma con un po’ di pazienza e un reparto ortofrutta ben fornito non dovreste avere problemi. Se proprio non li trovate potete benissimo sostituirli con dei funghi ostrica. Ultimo consiglio: servite il vostro sformato accompagnandolo con qualcosa di croccante, come dei crostini o del pane tostato, per creare un contrasto piacevole al palato.

sformato di cardoncelli

Ingredienti (per 4 persone):

  • 200 gr di funghi cardoncelli
  • 300 gr di patate
  • 3 cucchiai di salsa di soia
  • 1/2 spicchio di aglio tritato
  • 1 manciata di prezzemolo tritato
  • 1 cucchiaio di olio e.v.o.
  • sale e pepe q.b.

Procedimento:

Pelate e tagliate a cubetti le patate e mettetele a cuocere in un pentolino con acqua e la salsa di soia.

Mentre le patate nuocciono (servono circa 8/10 minuti) pulite, lavate e tagliate finemente i vostri funghi.

In una casseruola scaldate un cucchiaio di olio e aggiungete i cardoncelli, lasciandoli rosolare per 5/6 minuti a fiamma viva. Aggiungete l’aglio tritato e il prezzemolo, abbassate la fiamma, salate e pepate.

Scolate le patate e, utilizzando un passaverdure a trama grossa, schiacciatele all’interno della casseruola nella quale state continuando la cottura dei funghi.

IMG_0042

Lavorate il composto con un cucchiaio di legno per alcuni minuti.

sformato di cardoncelli

Trasferite il composto all’interno di uno stampo di dimensioni adeguate (o di 4 stampini monodose) e lasciate riposare, una volta raffreddato, in frigorifero per circa 30/40 minuti prima di servirlo.

sformato di cardoncelli

Per la presentazione a tavola potete decorare il piatto di portata con una glassa di salsa di soia stesa con un pennello da cucina.

FACEBOOKCLICK

Precedente TORTA SABBIOSA MANTOVANA Successivo SPONGADE - focacce tipiche camune