MUFFIN VEGANI AL CACAO

Ecco a voi la mia ricetta dei muffin vegani al cacao. Da qualche tempo mi sono appassionato alla cucina vegana. Premetto che non sono né vegano né vegetariano, ma in cucina è bello sperimentare ed assaggiare qualunque cosa. Ho quindi iniziato a cimentarmi in qualche ricetta di questo tipo e una delle ricette più apprezzate dai miei parenti e amici sono stati proprio questi muffin, che nulla hanno a che invidiare in fatto di bontà ai classici muffin “burrosi”. E’ quindi un’idea utile per preparare un dolce allo stesso tempo gustoso ma leggero.

muffin vegani al cacao

Ingredienti (per 12 muffin):

per i muffin:

  • 200 gr. di fecola di patate
  • 100 gr. di farina “00”
  • 150 gr. di zucchero di canna
  • 75 gr. di cacao amaro in polvere
  • 1 cucchiaio da caffè di bicarbonato
  • 150 gr. di olio di arachidi
  • 100 ml. di caffè
  • 100 ml. di acqua
  • 1 pizzico di sale

per la glassa:

  • 150 gr. di zucchero a velo
  • il succo spremuto di 2 mandarini o 1 arancia
  • 2 baccelli di cardamomo

FACEBOOKCLICK

 

Procedimento:

Iniziate miscelando gli ingredienti “solidi” (fecola, farina, zucchero, cacao, sale e bicarbonato) In una ciotola capiente.

Aggiungete poi l’olio e l’acqua ed impastate il tutto. Aggiungete poi il caffè raffreddato e terminate di amalgamare tutti gli ingredienti, fino a che avrete ottenuto un composto liscio ed omogeneo.

Con l’aiuto di un cucchiaio bagnato riempiti dei pirottini in carta per muffin possibilmente inseriti dentro le apposite teglie. Consiglio di riempire ogni pirottino un po’ alla volta, in modo da riuscire a suddividere l’impasto in 12 parti uguali.

Cuocete in forno preriscaldato (ventilato) a 180° per 25 minuti. Una volta cotti lasciateli raffreddare prima di toglierli dalla teglia, per evitare che si rompano e per riuscire a glassarli senza difficoltà.

Servite i vostri muffin decorandoli con una glassa allo zucchero che preparerete mischiando energicamente lo zucchero a velo col succo dei mandarini o dell’arancia (il tutto a freddo) ed aggiungendo, dopo averli pestati, i semi estratti dai baccelli di cardamomo .

Nella mia ricetta ho aggiungo come decorazione alcuni fiori commestibili. Potete sostituirli a piacimento con frutta fresca o secca, in base al vostro gusto.

IMG_0031

Precedente VELLUTATA DI CAROTE CON FUNGHI CROCCANTI Successivo POLLO IN CROSTA DI SALE (E FOGLIE DI LIMONE)