Manicotto alla rana pescatrice

Il manicotto alla rana pescatrice è un piatto adatto sia per un’occasione speciale ma anche per un normalissimo pranzo in famiglia per servire il pesce in modo un po’ diverso dal solito. La rana pescatrice è un pesce che si presta benissimo a svariati tipi di cottura mantenendo il suo sapore vivo e una consistenza molto corposa.

In questa ricetta ho deciso di preparare il manicotto utilizzando un impasto simili a quello dei gnocchi per non utilizzare la “solita” pasta fresca all’uovo. Ho deciso di utilizzare del purè in fiocchi non solo per velocizzare i tempi di preparazione ma anche per non rischiare di ottenere un purè troppo morbido che avrebbe reso difficile la lavorazione.

manicotto alla rana pescatrice arcobalenocucinagay

Ingredienti (per circa 8 persone):

per il ripieno:

  • 1 kg di coda di rana pescatrice (o coda di rospo)
  • 500 gr di pomodorini
  • 1 cucchiaio di capperi
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • vino bianco q.b. per sfumare
  • sale e pepe q.b.

per la pasta:

  • 700 ml di latte
  • 150 gr di purè in fiocchi
  • 100 gr di farina bianca
  • 2 uova
  • 1 pizzico di sale

FACEBOOKCLICK

Procedimento:

In una casseruola capiente scaldate un filo di olio e rosolate per alcuni minuti la vostra rana pescatrice precedentemente tagliata a trancetti.

manicotto3

Sfumate con un bicchiere di vino bianco e lasciate cuocere coperto per circa 10 minuti.

manicotto4

Una volta cotto il pesce toglietelo dalla padella facendo in modo di lasciare all’interno della stessa il fondo di cottura (io ho utilizzato dei bastoncini cinesi  per aiutarmi). Fatelo raffreddare alcuni minuti.

manicotto5

Tagliate in quattro parti i vostri pomodorini e aggiungeteli al fondo di cottura del pesce. Salate e pepate leggermente e lasciateli cuocere per 5 minuti. Nel frattempo spolpate grossolanamente la coda di rospo (il procedimento è abbastanza semplice in quanto il pesce ha una sola grossa lisca centrale) e ributtatela all’interno della vostra casseruola nella quale stanno cuocendo i pomodorini.

manicotto6

Aggiungete ora i capperi e lo spicchio d’aglio tritati e lasciate cuocere per circa 20 minuti coperto a fiamma media.

manicotto7

Una volta ultimata la cottura scolate per bene il pesce e i pomodorini e lasciate raffreddare per bene prima di utilizzarlo per riempire il manicotto. Conservate la parte liquida che vi servirà successivamente per condire il piatto.

manicotto8

manicotto9

Preparate ora la pasta per il manicotto. Portate ad ebollizione il latte, salate e aggiungete il purè in fiocchi e la farina. Togliete dal fuoco e aggiungete le due uova. Mescolate energicamente e lasciate raffreddare il vostro impasto.

manicotto11

Su una spianatoia disponete un foglio di carta forno infarinato e stendete l’impasto con uno spessore di circa 1 centimetro.

manicotto12manicotto13manicotto14

Farcite ora con il vostro ripieno stendendolo per bene su tutta la superficie dell’impasto. Arrotolatelo aiutandovi con la carta forno, infarinatelo leggermente e chiudete la stessa con due laccetti, come se fosse una caramella.

manicotto15manicotto16

manicotto17

Avvolgete ora il tutto all’interno di un canovaccio da cucina pulito e possibilmente non colorato (durante la cottura c’è il rischio che utilizzando un canovaccio colorato, soprattutto se nuovo e mai lavato, lo stesso perda il colore e macchi l’impasto), legandolo per bene a mo’ di salame utilizzando uno spago da cucina.

manicotto18

Per la cottura portate ad ebollizione in una pirofila capiente abbondante acqua salata ed immergetevi il manicotto avvolto nel canovaccio per 20 minuti. Scolate, togliete il manicotto dal canovaccio e dalla carte forno e tagliatelo a fette dello spessore desiderato.

manicotto19

Servite ben caldo bagnandolo con un cucchiaio del fondo di cottura che avrete tenuto da parte e fatto restringere riscaldandolo a fiamma viva e spolverizzando con del prezzemolo tritato.

manicotto2

Consiglio:

Il manicotto può essere preparato anche con un giorno di anticipo e conservato in frigorifero avvolto nel canovaccio prima di essere cotto.

 

Precedente TRIS DI MARE GRATINATO Successivo MOUSSE AL CIOCCOLATO