LIQUORE ALL’ERBA LUISA

Il liquore all’erba Luisa è un infuso dal sapore molto piacevole, adatto come digestivo dopo-pasto. L’erba Luisa (o Luigia) donerà al vostro infuso un piacevole aroma agrumato che ricorda il limone il cedro.

L’erba Luisa è il nome “volgare” della Verbena odorosa (Aloysia citriodora). Si tratta di un arbusto che può raggiungere 1,5-3,0 m di altezza.

erbaLuigia
Le foglie, di forma allungata e colore verde chiaro, lunghe 5-7 cm, emanano un intenso profumo,come già detto, di agrumi. Non è facilissima da reperire ma in una serra ben fornita non dovreste avere problemi.

LiquoreLuisa2

 

Ingredienti (per circa 1 litro di liquore):

  • 500 ml di alcool
  • 500 ml di acqua
  • 200 gr di zucchero
  • 40 foglie di erba Luisa (o Luigia)
  • la scorza di un limone (non trattato)

 

liquoreLuisa1

Procedimento:

Per prima cosa raccogliete le foglie dalla vostra piantina di erba Luisa, lavatele delicatamente in una bacinella piena di acqua fredda e asciugatele delicatamente con un canovaccio di cotone.

Preparate ora uno sciroppo di zucchero mettendo in un pentolino l’acqua e lo zucchero e facendo riscaldare il tutto a fiamma molto bassa finché lo zucchero si scioglierà completamente.

Una volta raffreddato lo sciroppo di zucchero, aggiungetevi l’alcool versate la preparazione in una o più bottiglie (a seconda delle dimensione delle stesse) all’interno delle quale avrete precedentemente inserito le foglie di erba Luisa (ovviamente in numero uguale per ogni bottiglia).

Tappate ora la vostre o le vostre bottiglie e lasciate riposare la preparazione per circa 3 mesi in un luogo fresco e buio (come per esempio in una cantina).

Consiglio:

Le dosi di acqua ed alcool possono essere liberamente variate, senza discostarsi troppo dalla ricetta, al fine di ottenere un liquore più o meno alcolico e quindi “forte”. Stesso discorso per lo zucchero e le foglie di erba Luigia…a voi la scelta di un liquore più o meno dolce o più o meno aromatizzato.

Potete anche sostituire l’alcol con della grappa secca, mantenendo le stesse proporzioni. Otterrete un liquore molto più leggero.

Precedente FARFALLE AL SALMONE E CREMA DI ZUCCHINE Successivo VELLUTATA DI CAROTE CON FUNGHI CROCCANTI

2 commenti su “LIQUORE ALL’ERBA LUISA

  1. melania il said:

    ciao, ho appena seguito le istruzioni ma ho paura di sbagliare qualcosa : lo sciroppo non andrebbe aggiunto dopo la macerazione, che dura qualche giorno/settimana ? Passati i tre mesi, devo filtrare lo sciroppo ? E il limone lo aggiungo subito come il resto , giusto ?

    Grazie per qualsiasi consiglio o chiarimento, tutte le ricette che ho trovato parlano di preparazione in due tempi, sono un po` confusa e spero riesca ugualmente bene

    ancora grazie

    • francesco bonesi il said:

      La particolarità di questa ricetta è proprio la facilità e velocità di preparazione. Il procedimento è diverso da quello di altri liquori come per esempio il limoncino. Non serve la preparazione in due tempi in quanto il liquore prende un delicato sapore semplicemente lasciano l’erba Luisa in infusione, come descritto nella ricetta.

I commenti sono chiusi.