Tegole alla spuma di patate e formaggio

In realtà sarebbe  “Tegole di carne con friarielli,  pomodorini confit e spuma di patate e Sbrinz” ma, come potete dedurre, il titolo era troppo lungo;  quindi ho riassunto in  “Tegole alla spuma di patate e formaggio”.
Tegole

Tegole alla spuma di patate e formaggio

Cosa serve per questa ricetta:

Per le tegole:
  • 300 g di carne macinata
  • Un uovo
  • 100 g di formaggio
  • Sale q.b.
  • Due cucchiai di pangrattato Impan Ariosto

 
Per i friarielli:
  • Friarielli
  • Olio extravergine di oliva
  • Peperoncino
  • Aglio
  • Sale q.b.
Per i pomodorini confit:
  • Pomodorini piccadilly
  • Origano
  • Olio extravergine di oliva
  • Zucchero q.b.
  • Sale q.b.
  • Aglio
Per la spuma di patate:
  • 5 Patate medie
  • 100 g di formaggio
  • Sale q.b.
  • Due cucchiai di latte
Tegole
Tegole
 
Tegole
 

Come preparare le tegole alla spuma di patate e formaggio:

Prepariamo i pomodorini confit ( la procedura potete leggerla qui )
Prepariamo i friariellida specificare che si tratta della varietà di broccoli
caratteristica del territorio campano, da non confondere con i friggitelli
cioè quei peperoncini verdi a conetto, che di solito si fanno fritti e poi calati nel sugo di pomodorini. Bisogna scegliere le foglie  migliori mondarle, lavarle e preparare un soffritto con olio, aglio e peperoncino,
in cui farli cuocere fino a farli appassire.
Prepariamo le tegolegrattugiamo lo Sbrinz innanzitutto.  In un terrina mettiamo la carne macinata, l’uovo, lo Sbrinz, il sale e il pangrattato, mescoliamo il tutto. Con il mattarello stendiamo l’impasto,messo tra due fogli di carta da forno . Con  un coppapasta creiamo dei cerchi, che andremo a piegare intorno ad uno stampino di alluminio mettendoli con le due estremità  poggiate su una teglia rivestita di carta da forno.  Cuociamo a 200° per 20 minuti o fino a cottura preferita.
 Infine, la spuma di patate; ho cotto le patate con la funzione vapore a microonde per 10 minuti. In una terrina le ho schiacciate  quando erano ancora calde, aggiunto due cucchiai abbondanti di latte e lo Sbrinz grattugiato. Amalgamato bene,  lasciato raffreddare e messo in una sac a poche.
Montiamo il tutto prendendo una tegola,farcendo con i pomodorini confit o i friarielli alla base e  creando dei ciuffetti di spuma di patate e di Sbrinz. Poggiati su carta assorbente tagliata a forma di nuvolette, sfiziosi da mangiare per strada mentre si gira tra le bancarelle dei mercatini rionali. Io sono pronta…e voi? 

Nella mia cucina : grattugia Serie Premium Classic MICROPLANE

A presto!
Tegole

Commenti

Commenti

21 thoughts on “Tegole alla spuma di patate e formaggio

  1. Davvero carinissimo questo street food! Anche questa ricetta non scherza! Adesso ci dobbiamo aspettare la terza? Bravissima! Auguri per il contest! Ciao ciao

  2. Crei dei piatti incredibili … mi piacciono tantissimo chissà che buono ma sai che mi dispiacerebbe guastare la tegolina … è un peccato troppo bella
    mi ha fatto ridere la tua presentazione …. mi viene la curiosità di sapere dove abiti perchè appunto il titolo del tuo blog stride con le tue ricette …. anche per me tutta la vita con la pummarola in coppa … pizzettara che non sono altro … buona domenica giusi_g

  3. Questo street food è bellissimo da vedere, ma di sicuro anche delizioso. Le tegole allo brinz meritano attenzione

  4. Bravissima!!!! che inventiva!!! sei riuscita a interpretare un formaggio svizzero in chiave napoletana e che bella ricetta!!! la proverò sicuramente, complimenti!!!
    Ciao, a presto …

  5. @Giusy… grazie mille, sempre carina… fai un giro sul blog in questi prossimi due giorni, magari trovi la terza ricetta!!

    @giusi_g grazie, anche tu sempre molto carina! Dal titolo del blog, potrai capire che sono napoletana doc… i friarielli sono prodotti tipici della mia terra, le polpette sono un must della domenica napoletana, le patate anche molto apprezzate (per fare crocchè , panzerotti e quanto altro)..se poi vedi le altre mie ricette, capirai che ci sono molti omaggi alla mia terra: se pensi al babà, ai biscotti all’amarena, agli gnocchi al ragù, alla mozzarella in carrozza, al torrone morbido…ma ovviamente non ci si può limitare a preparare i piatti di casa nostra…ebbene, questo contest è uno dei modi per allargare un po’ le vedute ed utilizzare prodotti di altre zone, come i formaggi svizzeri e poter sperimentare e gustare piatti speciali! A risentirci presto! Intanto ti auguro buona settimana!!!

    @Angelica, @daniela, @Anisja e @carmencook grazie mille veramente per il vostro apprezzamento! Siete sempre davvero molto gentili, mi fa davvero piacere che abbiate apprezzato! Se le provate, fatemi sapere cosa ne pensate! Il vostro parere è importante!

    Vi aspetto per la terza puntata….
    Arrivederci a presto a tutte
    Marghe

  6. Wow!!! bellissime e davvero originali queste tegole, tanto quanto l’altra ricetta!! ho sbirciato tra le ricette partecipanti… ti faccio i miei complimenti e i miei auguri!!! voglio vedere anche io la terza ricetta!!!
    ciao!!!!

  7. ..Ciao Margherita!!! ma che spettacolo di ricetta che hai creato anche oggi..??!!! riesci sempre a stupirmi e anche se ci sono degli ingredienti semplici tu riesci a tirar fuori dei veri e propri capolavori…queste tegole sono un vero spettacolo, belle da vedersi ma mi immagino già il gusto e il sapore ..poi con l’aggiunta di questo formaggio ancora di piu’!!!! bravissima come sempre e poi mi hai dato un ottima idea lo sai?? Un grandissimo in bocca al lupo per il contest..buona giornata Manu

  8. Questa non è una ricetta! E’ un’opera d’arte! Davvero bellissime da vedere queste tegole! una ricetta originale e cretiva! Non vedo l’ora di scoprire quale sarà il terzo capolavoro che riuscirai a creare per il contest!

  9. Hai sempre delle idee strepitose e questo è indice di grande fantasia e creatività. Adoro le te ricette e prima o poi sfido me stessa a replicarle (ci proverei) tutte! Complimenti. Ciao

  10. Meraviglioseee!! Questa ricetta oltre ad essere gustosissima è bellissima da vedere! Complimenti per la creatività e la presentazione, sono senza parole! Prendo appunti per la ricetta (voglio assolutamente provarla) e incrocio le dita per te!! 🙂

  11. ma complimenti….quanto lavoro e con che passione.delle tegoline davvero speciali per gli ingredienti usati.sara’ molto difficle batterti in originalita’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.