Oggi ci si è dati alla pesca…polpo per “Arte in tavola!”

 
Buon giorno a tutti! Ancora una volta diamo spazio alla fantasia in tavola..come anticipa il titolo del post, stavolta mi sono data alla pesca,essendo stata ispirata da un’immagine di un polpo che gira nel web…Ebbene, dopo fiorellini, topini,simpatici torelli, girasoli, pesciolini , rose oggi toccava ad un tema marino,con questi polpi di pane…che ve ne pare??

 Polpo di  pane farcito

Cosa serve per questa ricetta:

  •  500 gr di farina Molini Pizzuti (400 per pane e 100 semola)
  • 150 g di latte (io utilizzo il totalmente scremato)
  • 150 gr di acqua
  • Un giro d’olio (circa 20 g) di Girasole
  • 12 g di lievito di birra
  • 15 g di sale
  • Salsa ai peperoni Lazzaris
  • Grok
  • Speck
  • Due granelli di pepe nero ( due gocce di cioccolato se volete farcirli con creme dolci)
 
 polpo di pane farcito
 

Come preparare il polpo di pane farcito:

 
In un’impastatrice (io uso il Bimby ma va bene qualsiasi altro robot da cucina, o anche a mano) mettere prima tutti i liquidi a cui aggiungere il lievito sbriciolato, lasciandolo girare il food processor qualche minuto per farlo sciogliere. Aggiungere farina e sale ed impastare per qualche minuto (io due minuti, funzione spiga).Lasciare lievitare per circa un’ora e mezza (dipende anche dalla temperatura; se fa caldo, anche un’ora basta). Prendere l’impasto e creare due bocconcini (per la grandezza, ho preso in considerazione il mio pugno diviso a metà). Stendere la base, i tentacoli,e creare otto filamenti, che andranno attorcigliati su se stessi. Poggiare l’altro bocconcino e, con due grani di pepe nero, formare gli occhi (se invece volete farli in versione dolce, sostituite con due gocce di cioccolato). Con questa dose son riusciti otto polpi.
Infornare a 200° per 12 minuti; lasciare raffreddare e tagliare la testa, scavarla e farcirla: io ci ho messo speck, crema ai peperoni  e uno snack a base di Grana Padano sbriciolato. Buone preparazioni!
Suggerimento: essendo un impasto di pane, potete anche farcirli dolci, e mettere al posto dei due granelli di pepe, due gocce di cioccolato; li potete farcire con la nutella e farli diventare sfiziosi bocconcini per la merenda dei vostri bambini!
polpo di pane farcito
 
 Vi ricordo la sezione “Arte in tavola!” dove potete trovare altre creazioni simpatiche e fantasiose, per un cibo che come dice il mio slogan è “bello da vedere e buono da mangiare”. 
 

 

Commenti

Commenti

19 thoughts on “Oggi ci si è dati alla pesca…polpo per “Arte in tavola!”

  1. Ciao Margherita!!! ma che spettacolo che sono questi polpi..io direi una vera e propria opera d’arte..sono così belli che sarebbe un vero peccato mangiarli, anche se devono essere assolutamente squisiti…sei davvero bravissima e riesci a creare delle cose meravigliose e buonissime da magiare..sono troppo carini e simpatici ..

  2. Ma sei strepitosa!!!! Io sono una tua fan. Amo le cose che proponi e non sai quanto invidi(bonariamente) la tua capacità e la grande simpatia e fantasia che hai. Si vede che fai le cose con grande passione. Brava!

  3. Non c’è niente da fare sei un’artista! Le tue preparazioni mi conquistano giorno dopo giorno! Questi polipi sono uno spettacolo, le tue foto meravigliose, la ricetta gustosissima! Sono davvero senza parole. Proverò a replicare anche se non sarà facile! Davvero complimenti.

  4. davvero simpaticissimi i tuoi polipi , rubo la ricetta perché al mio bambino piaceranno tantissimo e sicuramente sono buonissimi , grazie per la fantasia che hai sempre e per le tue idee 🙂

  5. questi polipetti sono splendidi! Non c’è nulla da fare: la tua fantasia in cucina è unica! Ma dalla tua parte non solo una buona dose di fantasia, ma anche tanta attenzione alla qualità dei prodotti che usi e tanta bravura! Bellissimi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.