Crea sito

Golden Syrup fatto in Casa

by

Il Golden Syrup e’ presente in tantissime ricette della tradizione Britannica o Americana, ma difficilmente reperibile nei Supermercati in Italia. Non e’ difficile da fare in casa, basta seguire questa ricettina e non ne potrete piu fare a meno!

Cosa serve per fare qualche vasetto di Golden Syrup Fatto in Casa

Prima fase

  • 200 grammi di zucchero
  • 50 grammi di acqua

Seconda fase

  • 1 Kg di zucchero
  • 600 grammi di acqua bollente
  • 50 ml di succo di limone

Come si fa

Versate i primi 200 grammi di zucchero insieme ai 50 grammi di acqua a temperatura ambiente in una pentola antiaderente molto capiente e con il fondo alto. Mettete su fuoco a fiamma bassa per fare in modo che lo zucchero caramellizzi e prenda un colore dorato.

Aggiungete l’acqua bollente, il succo di limone e il chilo di zucchero quindi lasciate cuocere a fiamma bassa per 1 ora. La temperatura ideale per la cottura è tra i 110° e i 115° per cui se non si ha a disposizione un termometro per dolci è necessario, una volta che è imbrunito, verificarne la consistenza che deve essere più liquida del miele classico.

Lasciate raffreddare del tutto e sistemate nei vasetti per la conserva. Consumate dopo un paio di giorni dalla preparazione così si compatta meglio.

Consiglio: una volta preparato, il composto è davvero liquido ed è per questo che è necessario raffreddare in maniera tale che si stabilizzi e si solidifichi un po’. Se dovesse essere troppo duro una volta freddo, vuol dire che è stato cotto troppo a lungo e ha perso tutta l’acqua che doveva invece mantenere: in questo caso va messo nuovamente in pentola con poca acqua calda e fatto sciogliere per pochi minuti. Viceversa, se è troppo liquido va rimesso in pentola SENZA acqua in modo che si riduca.

Sistemato in vasetti sterilizzati e ben chiusi, il golden syrup fatto in casa si mantiene per circa 6 mesi. Si dice che più invecchi e più diventi buono e saporito.

NB il Golden Syrup Fatto in Casa è il sostituto ideale del miele per i soggetti allergici/intolleranti

Grazie ad Un’Americana in Cucina per la ricetta

7 Comments on Golden Syrup fatto in Casa

  1. Debbie
    28 agosto 2014 at 14:01 (3 anni ago)

    Ciao! Fantastico, provero’ subito a farlo visto che lo usavo già anni fa ma si fa fatica a reperirlo…volevo chiederti se l’ora è indicativa o potrebbe bastare anche meno, lìimportante cioè è il colore, consistenza e temperatura mentre è sul fuoco…inoltre se non voglio mettere in vasetti sterilizzati quanto si conserva in frigorifero?!? Grazie…!

  2. a Pinch of Italy
    28 agosto 2014 at 20:28 (3 anni ago)

    ciao Debbie, l’ora e’ orientativa, colore, consistenza e temperatura sono fondamentali, ricorda che da bollente e’ molto piu liquido che a temperatura ambiente, per cui se va troppo in la’ potrebbe risultare troppo denso, e in quel caso ti conviene rimettere sul fuoco con un goccino di acqua per ammorbidirlo. Essendo un prodotto zuccherino, conserva bene per un bel po’, ma in frigo potrebbe cristallizzare, io lo tengo nel mobiletto anche una volta aperto, ma ho usato vasetti piccini e quindi nel giro di 2 weekend lo consumo tutto 😉 Spesso lo allungo e aggiungo anche estratto di vaniglia e lo usiamo sui panckaes la domenica, delicious!!!!!

  3. Debbie
    30 agosto 2014 at 00:33 (3 anni ago)

    Perfetto grazie! Comunque oggi l’ho fatto e dopo mezz’ora circa l’ho tolto dal fuoco…stasera ho visto che era troppo denso, quindi l’ho rimesso sul fuoco con un po’ d’acqua e l’ho fatto andare qualche minuto, tolto dal fuoco e messo in una tazza, ora in frigo…la consistenza mi sembra ottima e pure il sapore! Lo conservero’ non piu di una settimana o due per sicurezza… Grazie, finalmente ho il mio golden syrup per le ricette, panckaes compresi!

  4. a Pinch of Italy
    30 agosto 2014 at 09:16 (3 anni ago)

    Dipende molto dalla fiamma che usi e dal tipo di pentola, purtroppo con certe preparazioni, bisogna far pratica per arrivare al risultato desiderato che si puo’ raggiungere nella propria cucina. Io ho una cucina ad induzione ch uso al minimo e una pentola con fondo alto in acciaio. Allungalo un po’ fino ad ottenere la consistenza che preferisci. tianimi aggiornata!

  5. Cinzia
    24 febbraio 2016 at 17:56 (1 anno ago)

    Ciao. Scusa ma per zucchero si intende semolato bianco o di canna? Il dubbio mi è venuto leggendo il libro “Il caramello delle meraviglie” di Trish Deseine, che a proposito del Golden Syrup come ingrediente della “Treacle Tart”, spiega che si tratta di uno sciroppo di zucchero di canna dalla trasparenza dorata. Devo usare quindi zucchero di canna non integrale, diciamo tipo Demerara? Grazie. Cinzia.

  6. a Pinch of Italy
    24 febbraio 2016 at 21:21 (1 anno ago)

    la ricetta che ho postato prevede l’uso di zucchero semolato, il risultato e’ del tutto simile al golden syrup che si trova nei negozi, suppongo che anche usando del Demerara venga buono, ma non so in che modoe misura andrebbe ad alterare il sapore del prodotto finito. spero di esserti stata di aiuto

  7. Cinzia
    25 febbraio 2016 at 08:02 (1 anno ago)

    Cert, grazie.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *





Hit Counter provided by Sign Holder