Torta al profumo di limone (ricetta tradizionale e bimby)

Print Friendly, PDF & Email

torta al profumo di limone a pancia piena blog

Buongiorno amici, eccomi con una sofficissima torta al profumo di limone, una delizia che può essere preparata in poco tempo e che vi stupirà per la sua delicatezza….un dolce ideale per la prima colazione ma anche per un the con le amiche.

Ingredienti:

  • 350 g. di farina
  • 200 g. di zucchero
  • 3 uova
  • 100 g. di burro a temperatura ambiente
  • 150 ml. di yogurt bianco
  • 1 limone (succo e scorza)
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • latte q.b.
  • granella di zucchero

Preparazione:

Amalgamare prima lo zucchero con le uova, poi aggiungere il burro, lo yogurt ,la farina e la bustina di vanillina mescolando con le fruste elettriche.

Aggiungere la buccia grattugiata del limone e il suo succo e continuare a mescolare(se il composto dovesse risultare molto compatto agiiungere un pò di latte…).

Infine aggiungere la bustina di lievito per dolci e mescolare brevemente.

A questo punto imburrare ed infarinare una teglia per dolci, mettervi il composto e cospargerlo con la granella di zucchero.

Infornare in forno preriscaldato ad una temperatura di 180° per 30 minuti circa (fare sempre la prova stecchino)

Una volta cotto, togliere dalla pentola e far raffreddare su di una gratella per dolci.

Preparazione Bimby:

Mettere nel boccale lo zucchero e la buccia del limone: Velocità Turbo, 10 secondi

Aggiungere lo zucchero e le uova: Velocità 5, 20 secondi

Aggiungere il burro, la farina,la vanillina, lo yogurt, e il succo di limone: Velocità 5, 30 secondi (se il composto dovesse risultare granuloso mettere a velocità turbo per 10 secondi circa).

Infine aggiungere il lievito per dolci.

Proseguire come indicato sopra.

Precedente Cheesecake crema e fragole (ricetta senza cottura) Successivo Muffins cioccolato e ricotta (ricetta tradizionale e bimby)

3 commenti su “Torta al profumo di limone (ricetta tradizionale e bimby)

  1. federica il said:

    ciao monica sono federica una assidua frequentatrice del tuo fantastico bolg…complimenti è davvero molto bello ed interessantte dove ho sempre trovato ricette fantastiche…ho scoperto da poco l’arte di fare dolci ma ho un problema…mi viene bene tutto (o quasi..) ma le torte a fine cottura si sgonfiano al centro….cosa sbaglio?????seguo sempre le ricette alla letterae non capisco l’errore….poi quando parli di cottura al forno intendi ventilato o statico???grazie in anticipo per l’aiuto e scusa la noia se mi sono dilungata troppo!!!CIAO Federica

    • apanciapiena il said:

      Ciao Federica, sono veramente contenta che il mio blog ti piaccia, mi rendi davvero felice! 🙂
      Per quel che riguarda il tuo problema, generalmente le torte si sgonfiano quando il forno viene aperto prima dei “venti minuti” canonici nei quali è assolutamente vietato aprire, infatti se il forno viene aperto troppo presto (anche solo per controllare) il dolce tende a sgonfiarsi….altro accorgimento: aggiungere il lievito sempre come ultimo ingrediente e mescolarlo all’impasto per pochissimo tempo.
      La funzione del forno che io più uso è la funzione “ventilata”, ma in questo caso ci sono diverse scuole di pensiero, c’è chi dice che i dolci si fanno solo in forno statico, io ci ho provato un paio di volte e come risultato ho avuto dei fantastici “dolci carbonizzati”, ti consiglio di provare in entrambi i modi, devi imparare a conoscere il tuo forno e capire qual è la funzione più adatta per il tipo di dolce che vuoi preparare.
      Spero di essere stata esauriente, se hai ancora dubbi io sono qui, a presto!!!

      Monica

      • federica il said:

        grazie monica sei stata davvero gentilissima…ho sempre rispettato tempi di cottura e mai aperto il forno prima del dovuto…proverò però a seguire il tuo consiglio riguardo il lievito e ti farò sapere…grazie ancora…CIAO Federica

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.