Risotto alla zucca

Print Friendly, PDF & Email

ricette con la zucca

Bentrovati amici di A pancia piena, dopo un lungo week-end si ritorna alle normali attività ed io vi propongo questo gustoso risotto con la zucca, lo so, forse sono un pò monotona ma sto riscoprendo questo ortaggio, come ben sapete adoro sperimentare, il risotto così non lo avevo mai realizzato, temevo prendesse il sapore “dolciastro” caratteristico della zucca, in realtà il risultato è stato un risottino dal sapore delicato, la famiglia ha gradito e la sottoscritta ha allora deciso di passarvi la ricetta, andiamo a dare un’occhiata?

Ingredienti:

  • 300 gr. di  polpa di zucca
  • uno scalogno
  • un litro di brodo vegetale
  • olio evo 1/2 bicchiere di vino bianco
  • 200 gr. di riso
  • sale q. b.
  • formaggio tipo parmigiano

Procedimento:

Tagliare la polpa della zucca a dadini non molto grandi e metterli da parte.

Mettere 5 cucchiai di olio in una pentola dai bordi alti e far dorare lo scalogno.

Aggiungere i cubetti di zucca e farli rosolare per un paio di minuti a fuoco vivace.

Aggiungere il vino bianco e far evaporare, in seguito aggiungere il riso e farlo tostare per qualche minuto.

Nel frattempo far riscaldare il brodo che deve essere in ebollizione per non fermare la cottura del risotto.

Dopo aver tostato il riso aggiungere 3 mestoli di brodo, un pizzico di sale* e girare.

Man  mano che il brodo si assorbe aggiungere il brodo bollente e continuare a girare fino a cottura completa del risotto.

Una volta cotto, mettere il risotto in una capiente coppa e mantecarlo con il formaggio.

Far riposare per qualche minuto e servire in tavola ben caldo.

Buon appetito! 🙂

*Nota bene: l’aggiunta del sale deve essere misurata, dipende da quanto saporito è il brodo che si va ad aggiungere per la cottura del riso, consiglio sempre di assaggiare prima di aggiungere altro sale.

 

Precedente Polpette di zucca (ricetta tradizionale e bimby) Successivo Torta al cioccolato di Miky

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.