Riso patate e cozze (la tiella barese)

Print Friendly, PDF & Email

ricette con le cozze

 

ricette pugliesi

 

Bentrovati amici, oggi vi propongo una ricetta tipica della mia terra, la Puglia, nello specifico un piatto tipico di Bari, la famosa “tiella barese” per i non baresi riso, patate e cozze, un gustoso primo piatto che vi conquisterà, il procedimento è un pò laborioso ma vi assicuro che ne vale assolutamente la pena, seguite la mia ricetta e gustate uno dei piatti pugliesi più buoni!

 

Ingredienti:

  • 1 kg. di cozze aperte a metà
  • acqua delle cozze filtrata
  • 1/2 kg. di patate
  • 500 gr. di riso a lunga tenuta
  • 50 gr. di pecorino
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 cipolla
  • prezzemolo
  • olio evo
  • 100 gr. di pomodorini
  • sale q.b.

Preparazione:

Prendere una teglia di terracotta e mettervi 4/5 cucchiai di olio evo, qualche pomodorino tagliato in pezzi piccoli, un quarto d’aglio, qualche fettina di cipolla e aggiungervi un pò di sale fino.

Tagliare le patate a fettine non troppo sottili e disporle nella pirofila, condirle con sale, formaggio, pomodorini a pezzetti, cipolla, aglio, prezzemolo e pepe.

A questo punto disporre le cozze con la buccia nella pirofila formando un altro strato (io le ho messe senza buccia perchè è più comodo mangiarle) e ricoprire il tutto con il riso crudo, condire nuovamente con pomodorini, aglio, cipolla, prezzemolo, sale, pepe e formaggio.

Ultimare con uno strato di patate che verranno condite come nei precedenti passaggi.

Per consentire la cottura degli ingredienti aggiungere dal bordo della pirofila l’acqua filtrata delle cozze, il livello dell’acqua deve coprire le patate per cui se necessario aggiungere dell’acqua normale.

Coprire la pirofila con della carta argentata e mettere in forno preriscaldato ad una temperatura di 180° per un’ora circa.

A metà cottura controllare il livello dell’acqua, se si è assorbito completamente aggiungerne ancora in maniera tale da permettere la cottura perfetta degli ingredienti.

Servire patate riso e cozze ben caldo.

Precedente Torta di Violetta (edizione 2014) Successivo Mini cheesecake alla frutta (ricetta fingerfood)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.