Ricotta dorata (ricetta economica)

Print Friendly, PDF & Email

ricotta dorata a pancia piena

Bentrovati amici, oggi vi suggerisco una ricetta semplice ed economica, la ricotta dorata, ovvero morbida ricotta racchiusa in una fragrante panatura, un modo veloce e gustoso per gustare questo formaggio fresco.

Ingredienti:

  • 1 kg. di ricotta fresca
  • 3 uova
  • pangrattato
  • olio di semi di girasole per friggere

Preparazione:

Prima di iniziare raccomando “estrema cautela” nel maneggiare la ricotta, è molto delicata per cui bisogna essere molto cauti nelle varie fasi della preparazione.

Tagliare la ricotta orizzontalmente in tanti dischi di uno spessore di almeno 1/2 cm. e lasciarli l’uno sull’altro.

Preparare le uova e il pangrattato per la panatura, e mettere a riscaldare l’olio.

Prendere un dischetto per volta e impanarli  passandoli prima nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato con massima attenzione ( si rompono molto facilmente) e metterli nell’olio bollente man mano che vengono impanati.

Farli dorare da entrambi i lati e, sempre con estrema delicatezza, toglierli dall’olio con l’aiuto di una schiumarola e metterli su della carta assorbente.

Servire in tavoli ancora caldi, ecco come si presentano al loro interno…

ricotta dorata a pancia piena blog

 

Precedente Il muffin perfetto (ricetta golosa) Successivo Frittata con asparagi selvatici (ricetta semplice)

8 commenti su “Ricotta dorata (ricetta economica)

  1. bella ricetta ,Noi .i almeno la mia famiglia si usa farli nel fritto all italiana solo che la ricotta la passiamo nella farina e nell uovo senza pangrattato.Gentile signore le volevo chiedere se era possibile la ricetta dei saccottini ripieni che si fanno in Grecia .li ho visti fare in una trasmissione che si occupa di cucina ,ma non hanno dato la ricetta ,vorrei provarli a fare anche se credo che cambierò il ripieno ,quello visto in TV non mi ha convinto molto ,ho pensato di sostituirlo con crema pasticcera .La ringrazio Elena

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.