Polpettone ricco (ricetta secondo piatto)

Print Friendly, PDF & Email

polpettone allo speck a pancia piena

Buonasera amici, orario insolito per pubblicare ma i mille impegni di oggi mi hanno portato a scrivere la ricetta del mio polpettone ricco solo adesso, una bontà farcita e rivestita da tante gustose ed invitanti fettine di speck….vi va di provarlo? Siamo giusto in tempo per la cena, seguitemi!

Ingredienti:

  • 1/2 kg. di macinato di vitello
  • una pagnotta di pane raffermo
  • 1 bicchiere di latte
  • 1 uovo
  • 50 gr. di grana padano grattugiato(potete anche metterne un pò di più se lo volete più saporito)
  • sale q.b.
  • 1 scamorza piccola
  • 15 fettine di speck
  • 1/2 bicchiere di vino bianco
  • olio evo

Procedimento:

Prendere una coppa capiente, mettere il macinato e amalgamare con l’uovo intero, il pane bagnato nel latte e strizzato, il formaggio e il sale.

Mettere il composto su di un foglio di carta stagnola, coprirlo con un altro foglio e con l’aiuto di un matterello schiacciarlo, come in foto…

polpettone ricco a pancia piena polpettone ricco a pancia piena

 

 

Mettere al centro lo speck e la scamorza tagliata a dadini….

polpettone ricco a pancia piena

Richiudere dolcemente il polpettone con l’aiuto della carta stagnola dandogli la caratteristica forma rotonda.

Aprire la carta stagnola e far ricadere il polpettone su di un foglio di carta forno, rivestirlo con le fettine di speck come in foto (ci vuole un pò di impegno ma poi la soddisfazione è tanta!),

polpettone ricco a pancia piena

 

Chiudere il polpettone nella carta forno e metterlo in una teglia da forno unta con l’olio, aggiungere il mezzo bicchiere di vino e mettere in forno preriscaldato a 200° funzione statico per circa 40 minuti (controllate sempre prima di toglierlo dal forno).

Una volta cotto, togliere la carta forno e servirlo con contorno di Patate al forno furbe, sarà un successone!!!

Buon appetito… 😀

 

 

 

Precedente Gamberoni al forno (ricetta semplice) Successivo Ciambella cuor di nutella (preparazione tradizionale e bimby)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.