Pesto alla genovese (preparazione tradizionale e bimby)

Print Friendly, PDF & Email

pesto alla genovese a pancia piena

 

Bentrovati amici, finalmente libera di potervi proporre una nuova ricetta,gli esami della mia ragazzina sono andati alla grande ed io finalmente mi rilasso e ritorno a cucinare!

Oggi vi propongo il pesto alla genovese, una preparazione davvero semplice realizzata in chiave veloce, gli impegni sono tanti e noi cerchiamo di portare in tavola piatti tanto gustosi quanto semplici; siete pronti? Armiamoci di tante belle foglioline di basilico e partiamo!

Ingredienti:

  • 80 gr. di foglie di basilico
  • 40 gr. di Parmigiano Reggiano
  • 40 gr. di Pecorino
  • 40 gr. di pinoli
  • 150 gr. di olio extravergine di oliva
  • 1 spicchio d’aglio (io non l’ho messo perchè il sapore diventa molto forte)
  • sale q. b.

Preparazione:

  • Per la realizzazione del pesto alla genovese è necessario l’utilizzo di un piccolo frullatore
  • E’ consigliabile mettere il boccale del frullatore in frigorifero per 15/20 minuti circa in maniera tale da non far surriscaldare gli ingredienti quando vengono frullati

Lavare le foglie di basilico e asciugarle tamponandole (fate attenzione a non rovinarle e cercate di utilizzare foglie appena colte dalla pianta, in caso contrario si potrebbe avere come risultato un pesto amarognolo).

Mettere le foglie nel frullatore con i formaggi, i pinoli e l’aglio.

Frullare alla massima potenza fino a far diventare una crema.

Aggiungere l’olio e il sale e frullare nuovamente fino a quando il composto non diventa omogeneo (tenete presente che non sarà mai completamente liscio…).

Mettere il pesto alla genovese ottenuto in vasetti di vetro e conservare in freezer.

Al momento dell’utilizzo scongelare il pesto, cuocere la pasta e, una volta che la pasta è cotta, aggiungere il pesto facendo saltare il tutto in pentola con l’aggiunta di qualche cucchiaio di acqua di cottura per rendere la pasta con il pesto alla genovese più omogenea.

Buon appetito!

Preparazione Bimby:

Mettere il boccale nel frigorifero per 15/20 minuti circa onde evitare di surriscaldare il composto mentre lo si frulla.

Trascorso il tempo indicato mettere nel boccale i formaggi, il basilico, i pinoli e l’aglio: 20 secondi, velocità 7.

Aggiungere l’olio e il sale: 20 secondi, velocità 7.

Procedere come indicato sopra.

Precedente Esami Successivo I mille volti di Matera

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.