Panbrioche senza burro (ricetta tradizionale e bimby)

Print Friendly, PDF & Email

panbrioche semplice a pancia piena

 

Bentrovati amici e buon San Valentino! Lo so, avrei dovuto postare una ricetta tutta cuori e fiorellini ma proprio non ce la faccio, l’amore nei confronti della propria metà si manifesta ogni giorno con tanti piccoli gesti che rendono questo tipo di unione speciale; dal canto mio questa mattina ho fatto trovare alla famiglia questo panbrioche soffice, il loro risveglio è stato “addolcito” dal profumo inebriante di questa bontà, a qualcuno potrebbe sembrare banale, in realtà  se una cosa viene fatta con amore diventa davvero speciale, unica, irripetibile, siete d’accordo con me?

Ingredienti:

  • 600 gr. di farina manitoba
  • 250 ml. di latte
  • 1 uovo
  • 90 gr. di zucchero
  • 50 ml. di olio di semi di arachidi (se preferite potete usare anche l’olio di oliva)
  • 1 pizzico di sale
  • 1 lievito di birra
  • latte per spennellare

Procedimento:

Prendere un recipiente largo e inserire metà della farina, lo zucchero, l’olio, il latte, l’uovo e il lievito sciolto nel latte appena tiepido (non tropo caldo altrimenti rischiate di non far attivare il lievito).

Aggiungere il sale e la restante farina in modo graduale e impastare fino ad ottenere un composto omogeneo e abbastanza sodo.

Mettere in un luogo riparato e coprire con un panno facendo lievitare fino al raddoppio.

Trascorso il tempo indicato dividere l’impasto in due parti uguali, impastarli nuovamente e dare ad ognuno la tipica forma allungata del panbrioche.

Foderare due stampi per plumcake di 30 cm. circa (per chi non li avesse in vendita ci sono stampi per plumcake usa e getta) con carta forno e rimettere i due panetti a lievitare fino al raddoppio del volume (ci vorrà meno di un’ora).

Quando i due panbrioche saranno pronti, spennellarli delicatamente con del latte e metterli in forno preriscaldato ad una temperatura di 160° (modalità forno ventilato) coperti da carta stagnola ma non sigillati (la carta serve per non far bruciare la superficie quindi deve essere solo “appoggiata” sul panbrioche in cottura), il tempo di cottura è di  circa 30 minuti, comunque dipende dalla potenza del proprio forno.

Una volta cotto, estrarre delicatamente il panbrioche dallo stampo con l’aiuto della carta forno e metterlo a raffreddare su di una gratella per dolci.

Gustare tagliato a fette e farcito con marmellata di fragole o con della crema di nocciole.

Preparazione bimby:

Mettere nel boccale olio, latte, zucchero, lievito e uovo: 10 secondi/velocità 6

In seguito inserire la farina e il sale: 3 minuti/ velocità spiga

Mettere l’impasto in un contenitore, coprirlo e far lievitare fino al raddoppio.

Procedere come indicato sopra.

Ho usato lo stesso impasto per realizzare il Danubio alla nutella,  ricetta della bravissima Tina del blog Le ricette di Tina altra delizia che dovete assolutamente provare!!!

danubio alla nutella a pancia piena

Precedente Zucchine ripiene (ricetta gustosa) Successivo Profiteroles (ricetta golosa)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.