Crea sito

Marmellata di ciliegie (versione tradizionale e Bimby)

Print Friendly, PDF & Email

marmellata di ciliegie a pancia piena

 

 

Bentrovati amici di A pancia piena, dopo un lungo periodo di assenza dovuto al lavoro finalmente ritorno al mio beneamato blog con una golosa marmellata di ciliegie. 

Confesso di aver cucinato poco ed in modo non esattamente fantasioso in questo periodo, ho sostituito per due mesi un’insegnante di inglese infortunata, presso una scuola media, un’esperienza davvero molto bella che mi ha arricchito e fatto conoscere tanti ragazzini che mi hanno coinvolto in un mondo chiassoso e colorato di conseguenza il tempo per stare dietro ai fornelli è stato davvero poco ed il mio blog ne ha risentito ma da oggi si ricomincia, sono già in cerca di tante nuove ricette da proporvi, siete pronti?

Ingredienti:

  • 1 Kg. di ciliegie denocciolate (le ciliegie non devono essere troppo mature)
  • 400 g. di zucchero
  • 1/2 bicchiere d’acqua

Procedimento:

Lavare le ciliegie e denocciolarle con l’apposito attrezzo.

Nel frattempo mettere lo zucchero in un pentolino antiaderente (in acciaio è meglio) e aggiungervi il mezzo bicchiere d’acqua, mettere il tutto sul fuoco, a fiamma moderata e far sciogliere dolcemente lo zucchero senza far raggiungere l’ebollizione.

Mettere le ciliegie in una grossa ciotola e coprirle con lo zucchero fuso, far riposare il tutto per un’ora circa in maniera tale che si formi un succo molto utile per la cottura della marmellata.

Trascorso il tempo indicato, mettere il contenuto della ciotola in una capiente pentola e cuocere a fiamma media mescolando continuamente.

Quando la marmellata comincerà a bollire, in superficie si formerà una schiuma che andremo a togliere, in questo modo tutte le impurità della frutta andranno via rendendo la marmellata pura.

Continuare a cuocere la marmellata a fiamma media, mescolando continuamente (lo so, è faticoso, però alla fine il risultato è davvero soddisfacente), pian piano il colore diventerà più scuro e la conserva si addenserà.

A questo punto voi mi chiederete: ma come si fa a vedere quando la marmellata ha raggiunto il giusto grado di densità? Semplice, basta mettere un cucchiaino di prodotto su di un piattino e mettere a sua volta il piattino in freezer per qualche minuto, tolto il piattino dal freezer inclinarlo, se la marmellata scivola velocemente verso il basso deve cuocere ancora un pò, se rimane ben ferma vuol dire che è pronta.

Una volta pronta, versare la marmellata nei vasetti, chiudere per bene e metterli a testa in giù, in questo modo si formerà il sottovuoto che garantirà l’integrità del prodotto per almeno un anno e vi risparmierà l’incombenza della bollitura.

Coprire il tutto con una canovaccio e far riposare la marmellata per almeno una notte.

Il giorno seguente girare i vasetti, etichettarli e riporli in un luogo che sia fresco e asciutto e soprattutto al buio (io li tengo in cantina).

 

Versione Bimby:

Nota bene: per questa versione non c’è bisogno del mezzo bicchiere d’acqua indicato tra gli ingredienti.

Lavare le ciliegie, denocciolarle e farle a pezzettini.

Mettere nel boccale le ciliegie e lo zucchero: 25 minuti, 100°, velocità 1.

A questo punto per addensarla : 20 minuti, temperatura Varoma, velocità 1.

Una volta pronta invasare la marmellata in barattoli sterilizzati, chiudere per bene e mettere il barattolo a testa in giù, in questo modo si formerà un sottovuoto che garantirà la genuinità della marmellata di ciliegie per lungo periodo di tempo.

Coprire i barattoli con un canovaccio, il giorno dopo rigirarli, etichettarli e conservarli in un luogo fresco,asciutto e lontano dalla luce.

 

marmellata di ciliegie a pancia piena

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.