La nuvola nera di Nergal: A pancia piena incontra il Metal

Print Friendly, PDF & Email

La nuvola nera di Nergal a pancia piena

 

Bentrovati amici, dopo un breve periodo di pausa eccomi con una ricetta molto particolare, la nuvola nera di Nergal. Vi chiederete cosa abbia a che fare il mio blog con la musica Metal, spiego: qualche giorno fa un amico mi ha contattato chiedendomi se avevo voglia di partecipare ad un concorso, avrei dovuto abbinare una delle mie ricette ad un gruppo Metal,(se siete interessati questo il link Inviaci la tua ricetta Metal e vinci ). Sulle prime ho pensato stesse scherzando, io che di metal non ci capisco una cippa, io che ascolto Battisti e che nella mia adolescenza cantavo solo canzoni degli Spandau Ballet, come potevo fare tale abbinamento? C’era solo una persona che poteva trasformare una delle mie ricette in una strana “pozione” degna di tale concorso, una persona che conosce molto bene il mio stile ma che è anche un grande esperto di questo genere musicale, quando gliel’ho proposto non ha potuto tirarsi indietro, anni di solida amicizia lo hanno fatto accettare immediatamente senza rendersi conto che tale lavoro forse sarebbe stato un “attimo” impegnativo… Tanto per iniziare per definire il tutto c’è stata una discussione alquanto animata sulla ricetta da prendere in considerazione, i requisiti che cercava nelle mie preparazioni (cibi “piccanti” con foto “scure”) non sussistevano, una foodblogger che fa foto scure!!! Io, cioccolatomane incallita che prepara piatti piccanti!!! Dopo una serie di proposte ha accettato “spontaneamente” la mia Nuvola nera, una torta al cioccolato dal sapore intenso, credo sia stato convinto dal titolo, o forse anche dalla sua golosità (ho scoperto in seguito che ama il cioccolato), ad ogni modo ha salvato la mia ricetta e mi ha chiesto di pazientare, quello che ho trovato il giorno dopo nella mia casella di posta elettronica è stato questo, grazie amico mio e che Nergal sia con te!!! (Anche perchè a me sto tipo mi mette un pò a soggezione…)

la nuvola nera di Nergal a pancia piena

Ingredienti:

  • 3 uova (il seme)
  • 230 gr. di zucchero (il nettare)
  • 180 gr. di farina 00 (la polvere immacolata)
  • 180 gr. di burro a temperatura ambiente (il caglio di vacca)
  • 50 gr. di cacao amaro (l’oscuro sapore)
  • 60 gr. di latte (il siero)
  • 1 bustina di lievito per dolci (la miccia)
  • zucchero a velo (il velo di nettare)

Preparazione:

Addolcire il seme con il nettare (unendoli nello sbattitore) e amalgamare il tutto.

Aggiungere il caglio di vacca ammorbidito, il siero e, frustando la poltiglia, aggiungere la polvere immacolata e l’oscuro sapore, entrambi setacciati.

Amalgamare fino ad ottenere un composto omogeneo, di funereo colore (e profumo).

Solo alla fine aggiungere la giusta dose di miccia.

Ungere la vostra forma preferita (diametro max 24/ 26 cm.) con il caglio di vacca e la polvere immacolata prima di colarci l’ormai nera pozione.

Preriscaldare la fiamma infernale raggiungendo la temperatura di 160° e ardere per 40 minuti circa.

Trascorso il tempo indicato, sformare la “nuvola” lasciandola raffreddare su di una gratella.

Prima di gustare, con il resto della bolgia, spolverizzare con la velatura di nettare.

Da consumarsi preferibilmente nei dintorni di Fantoft.

 

Se cercate la ricetta originale la trovate qui: Torta Nuvola nera, versione tradizionale e bimby

 

 

Precedente Pennette con purea di fave (ricetta tradizionale e bimby) Successivo Treccia di panbrioche morbidissima (ricetta tradizionale e bimby)

2 commenti su “La nuvola nera di Nergal: A pancia piena incontra il Metal

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.