Focaccia pugliese

Print Friendly, PDF & Email

focaccia pugliese a pancia piena blog

Ecco uno dei piatti preferiti dalla mia famiglia, la focaccia, preparazione tipica pugliese, semplice ma al tempo stesso unica, come non amarla?

La mia ricetta è una “rivisitazione” della classica ricetta della nonna, io ci ho aggiunto la farina manitoba per migliorare la qualità della lievitazione e devo dire che il risultato è stato più che soddisfacente!

Ingredienti:

  • 200 g. di farina 00
  • 200g. di farina di grano duro (semola)
  • 100g. di farina Manitoba
  • 300 g. di latte
  • 50 g. di acqua
  • 10 g. di olio evo
  • Una cucchiaio raso di sale fino (20 g. circa)
  • 1 pizzico di zucchero
  • ½ cubetto di  lievito di birra

Condimento:

  • pomodorini
  • olive (io ho usato le taggiasche ma anche le nere sono perfette)
  • origano

Preparazione:

Riscaldare pochissimo il latte e farvi sciogliere il lievito.

Fare la fontana con la farina sulla spianatoia, aggiungere tutti gli ingredienti e impastare.

Lavorare bene il tutto fino a quando diventa omogeneo, mettere in un contenitore ben chiuso e lontano da correnti d’aria (io lo metto nel forno spento con la luce accesa) e far lievitare fino al raddoppio.

Prendere una teglia, ungerla abbondantemente con olio evo, metterci l’impasto lavorandolo fino ad adattarlo alla forma della teglia stessa, farcire con pomodori, olive e origano.

focaccia pugliese a pancia piena

Ecco come si presenta prima di essere infornata

Mettere in forno preriscaldato con la temperatura al massimo (la focaccia deve essere “aggredita” dal calore) per 15/20 minuti circa (fino a quando non diventa di un bel colore dorato).

Ed ecco la mia bella “focaccetta”  in tutto il suo splendore! 🙂

Consiglio: io la preferisco sottile e croccante, per cui utilizzo una teglia abbastanza grande, quella in foto è di 40 cm. circa, ma se la si preferisce più alta e soffice basta usare una teglia di dimensioni inferiori.

Un’altra cosa molto importante è la quantità di olio evo da mettere in teglia, vi consiglio di abbondare, la pentola non deve essere appena unta ma deve dare la possibilità all’impasto di ungersi per bene lasciandone anche un pò sul fondo, questo darà alla focaccia la giusta croccantezza.

Se hai il Bimby vedi l’adattamento in questa pagina

“ con questa ricetta partecipo al contest: picniKiamo! del blog Peccato di Gola, di Giovanni ”

 

 

Precedente I cupcakes di giallozafferano Successivo I miei bigné

19 commenti su “Focaccia pugliese

  1. Dato che in Puglia ci sono stata parecchie volte, molti anni fa, e non dimentico le focacce che mangiavo…fatte in casa…(non ho lo stesso forno..)mi hai fatto venire un languorino….proverò a farla…questo è certo!

  2. Ciao Monica la ricetta è praticamente perfetta! Bravissima! Però dovresti farmi un paio di correzioni: il banner del mio contest dovresti inserirlo sia in fondo alla ricetta (e in tutte a quelle con cui parteciperai), che nella barra qui al lato destro, dove hai anche gli altri contest. Infine tutte le ricette inseriscile qui: http://blog.giallozafferano.it/peccatodigola/picnikiamo-il-mio-contest-le-ricette/ altrimenti non posso renderle valide 😀 alla prossima ricetta!

    • apanciapiena il said:

      ciao anna, io sono di taranto, anche mia madre usa la patata lessa però io trovo che la focaccia venga morbida anche in questo modo, è proprio la farina manitoba che la aiuta a lievitare meglio…diciamo che ho reso la focaccia un pò più moderna! 🙂

  3. davide il said:

    Volevo sapere se le qnt di acqua e latte erano da intendersi in litri? E fantastica tutte le volte ke vado a bari mi abbuffoooo… grazie

    • apanciapiena il said:

      Ciao Davide, le quantità di acqua e latte sono espresse in grammi per comodità…dovendo usare la bilancia per pesare le farine io la uso anche per i liquidi… 🙂
      ciao,monica

  4. ada il said:

    fatta stasera, ottima!!!!!!!!! potresti consigliarmi un altro modo per consumare la farina di semola? ciao e grazie ancora. Ada

    • apanciapiena il said:

      Ciao Ada, la farina di semola è molto usata nella cucina pugliese, noi la usiamo per preparare le orecchiette e i cavatelli ma anche per fare il pane…
      a breve troverai le ricette passo passo sul mio blog, continua a segurimi! 🙂

  5. manù il said:

    ciao monica, ti chiedo sono proprio 20 i grammi di sale per impasto focaccia con 500 di farina? Mi è sorto il dubbio, rileggendo la tua ricetta, stamattina ho impastato con l. m. un chilo di farina, allora avrei dovuto mettere 40 gr. di sale? Grazie manù

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.