Farro con carciofi (versione tradizionale e light)

Print Friendly, PDF & Email

farro con carciofi a pancia piena

 

farro con carciofi a pancia piena

 

Bentrovati amici, cosa cucinate per il pranzo di oggi? Vi propongo un piatto gustoso e molto salutare il farro con i carciofi; ho scoperto questa ricetta per caso, una mia amica sta seguendo una dieta molto ferrea e mi ha detto che ha inserito nella sua dieta il farro, un cereale gustoso che allo stesso tempo le dà un grande senso di sazietà, la cosa mi ha incuriosito, ad essere sincera conoscevo il farro ma non l’avevo mai utilizzato per le mie ricette, altra cosa interessante che mi ha detto è che lei lo usa come sostituto del riso e mi ha dato questa gustosa ricetta di cui troverete due versioni, quella tradizionale e poi una versione molto light, a voi la scelta!

Ingredienti per quattro persone:

  • 350 gr. di farro perlato
  • 4 carciofi
  • olio evo
  • sale q.b.
  • brodo vegetale (per la versione light)

 

Versione tradizionale:

Sciacquare abbondantemente il farro sotto acqua corrente mettendolo in un colino a trama stretta.

Mettere dell’acqua in una pentola con bordi alti e quando raggiunge l’ebollizione aggiungervi il farro.

Far cuocere per venti minuti circa, nel corso della cottura si formerà una schiuma bianca in superficie, toglierla con l’aiuto di un cucchiaio per eliminare eventuali impurità del farro (aggiungere il sale a fine cottura).

Nel frattempo pulire i carciofi privandoli delle foglie esterne più dure e dei gambi e prendendo solo la parte interna, il cuore, che verrà tagliato a fettine.

Mettere 5 cucchiai di olio evo in una pentola antiaderente farlo scaldare e aggiungere i carciofi.

Far saltare i carciofi per  cinque minuti circa, in seguito aggiungervi  due dita d’acqua e un pò di sale.

Chiudere con un  coperchio. abbassare la fiamma e far cuocere i carciofi fino a quando non diventano teneri (devono poter essere attraversati da una forchetta).

Trascorso il tempo indicato scolare il farro e aggiungerlo ai carciofi.

Rimettere sul fuoco e far saltare il farro con i carciofi a fiamma vivace per cinque minuti circa.

Disporre in terrine monodose e servire il farro con carciofi ancora caldo.

Versione Light:

Sciacquare il farro sotto acqua corrente mettendolo in un colino a trama stretta.

Cuocere il farro in abbondante acqua per venti minuti circa.

Togliere la schiuma bianca che viene a formarsi in superficie in maniera tale da eliminare eventuali impurità del farro, (a fine cottura aggiungere pochissimo sale).

Pulire i carciofi privandoli del gambo e delle foglie esterne più dure lasciandone solo il cuore più tenero che dovrà essere tagliato a fettine.

Mettere i carciofi in una pentola antiaderente e aggiungere due dita di brodo vegetale.

Far cuocere i carciofi a fiamma bassa chiudendo la pentola con un coperchio, il brodo deve evaporare del tutto

Trascorso il tempo indicato scolare il farro e aggiungerlo ai carciofi facendo saltare il tutto per cinque minuti circa.

Disporre il farro con carciofi in terrine monodose e servire.

Precedente Cookies (ricetta tradizionale e bimby) Successivo Pastiera napoletana (ricetta tradizionale e bimby)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.