Dado vegetale (ricetta tradizionale e bimby)

Print Friendly, PDF & Email

dado vegetale bimby a pancia piena

 

dado vegetale bimby a pancia piena

Bentrovati amici, come avete trascorso le vacanze di Pasqua? Mangiato tanto? Avete fatto benissimo, anch’io “mi sono impegnata parecchio” in tal senso e mi ritengo decisamente soddisfatta tuttavia bisogna rientrare nei ranghi, la tanto temuta prova costume si avvicina e non dobbiamo assolutamente farci trovare impreparati per cui quest’oggi vi propongo il dado vegetale, elemento assolutamente onnipresente nella mia cucina e che da un pò di tempo a questa parte preparo rigorosamente in casa. Purtroppo il dado vegetale attualmente in commercio è ricco di sostanze che proprio vegetali non sono,  scorgendo la lista degli ingredienti ci sono elementi dai nomi stranissimi che non fanno esattamente pensare agli ortaggi quindi ho pensato bene di mettermi in cerca di una ricettina casalinga che mi desse la possibilità di avere un dado vegetale davvero genuino, dopo una serie di tentativi ho trovato la ricetta giusta, in questo caso è proposta seguendo il metodo tradizionale e quello bimby, nel primo caso avrete un dado più granulare, nel secondo sarà più cremoso ma quello che conta è la sua sapidità che vi assicuro è perfetta…andiamo a leggere la ricetta!

Ingredienti:

Prima di inserirvi l’elenco degli ingredienti bisogna precisare che la giusta dose di sale equivale a 1/3 delle verdure pulite, nel mio caso ho preparato il dado con 900 gr. di verdure varie e 300 gr. di sale grosso per cui io vi fornirò l’elenco degli ortaggi da utilizzare e il peso di alcuni, per il resto regolatevi in base alla loro grandezza e quantità ricordandovi di non superare i 900 gr. di peso per tutte le verdure già pulite.

  • 1 zucchina
  • 200 gr. di sedano
  • carote
  • pomodorini
  • 1/2 cipolla
  • alcune foglie di basilico
  • prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio (facoltativo)
  • 100 gr. di zucca
  • spinaci
  • 3 cucchiai di olio evo
  • 300 gr. di sale

Procedimento:

Lavare le verdure, tagliarle a dadini e pesarle.

Mettere l’olio in una larga pentola e aggiungere le verdure, abbassare la fiamma, mettere il coperchio e far cuocere per dieci minuti circa.

Aggiungere il sale, girare, chiudere con il coperchio e continuare la cottura per almeno un’ora sempre a fiamma bassa.

A cottura ultimata le verdure dovranno aver emesso i loro liquidi e quindi avrete una specie di zuppa.

A questo punto, prendere un frullatore ad immersione e frullare le verdure fino a ridurle ad una purea.

Versare il composto in vasetti sterilizzati, chiudere e far raffreddare, oppure metterli negli stampi per il ghiaccio in maniera tale da formare tante piccole monoporzioni da usare volta per volta.

Una volta che il dado vegetale si è raffreddato mettere in freezer ed utilizzare al bisogno, la sua consistenza sarà sempre morbida grazie al sale e quindi non ci saranno problemi nel prelevare con un cucchiaino la quantità desiderata.

Il dado vegetale può essere utilizzato per preparare il classico brodino in pochissimo tempo ma anche per insaporire tutti i tipi di pietanze.

 

Versione bimby:

Lavare le verdure, tagliarle in tanti pezzi e pesarle.

Metterle nel boccale: 10 secondi, velocità 4.

Unire il sale e l’olio e cuocere: 20 minuti, Varoma, velocità 2.

A fine cotture omogeneizzare il tutto portando lentamente a velocità Turbo per 1 minuto.

Procedere come indicato sopra.

Precedente Storia di una colomba pasquale Successivo Crostata, cottura in bianco (preparazione tradizionale e bimby)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.