Cioccolatini al cocco (ricetta veloce)

Print Friendly, PDF & Email

cioccolatini al cocco a pancia piena blog

Buongiorno amici e buon inizio di settimana, oggi vi propongo dei deliziosi cioccolatini al cocco, per realizzarli solo quattro ingredienti: ricotta, cocco, zucchero e cioccolato fondente, in pochissimo tempo avrete delle gustosissime praline al cocco da servire ai vostri ospiti…

Devo ringraziare per questa ricetta Martina del  blog “nella cucina di Martina”, sapevo che provando i suoi cioccolatini sarei andata a colpo sicuro! 🙂

Ingredienti:

  • 250 g. di ricotta di mucca
  • 100 g. di zucchero a velo
  • 200 g. di farina di cocco
  • 300 g. di cioccolato fondente

(con queste dosi ho realizzato più di 30 cioccolatini di piccole dimensioni)

Preparazione:

Mettere la ricotta, lo zucchero e il cocco in una coppa ed amalgamare il tutto in modo da ottenere un impasto abbastanza sodo come nella foto sotto…

cioccolatini al cocco a pancia piena blog

Formare delle palline di piccole dimensioni e mettere in freezer per 15 minuti circa…

cioccolatini al cocco a pancia piena blog

Nel frattempo sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria (mettere il cioccolato in un pentolino che verrà posizionato all’interno di un altro pentolino con dell’acqua che verrà posto sul fuoco).

Trascorso il tempo indicato, immergere le palline al cocco una alla volta nel cioccolato fondente, prelevarle con un cucchiaino e metterle ad asciugare su di un vassoio rivestito di carta forno…

cioccolatini al cocco a pancia piena blog

Terminata questa operazione mettere i cioccolatini in frigo , una volta rassodati sistemarli in pirottini di carta e servirli.

cioccolatini al cocco a pancia piena blog

 

 

Precedente La crema di Camy (Ricetta senza cottura) Successivo Cotolette di pollo al latte (ricetta light)

39 commenti su “Cioccolatini al cocco (ricetta veloce)

  1. Raffaella il said:

    Ricetta stupenda.Posso però fare una domanda…un pò sciocca?Al posto della ricotta si può mettere il mascarpone o la philadelpia?

  2. Fabius il said:

    E’ proprio vero che le cose semplici sono le migliori: non amo molto i dolci e pertanto, pur cucinando da quando avevo 8 anni, non mi sono mai peritato di imparare a farli. Grazie a questa ricetta meravigliosa inizierò anche questo percorso.
    Davvero complimenti

  3. tiziana il said:

    I pasticcini sono buonissimi, ho, però riscontrato un po’ di problemi con la copertura di cioccolato, perchè non mi sono venuti come nella foto. Qualche suggerimento? Grazie

    • apanciapiena il said:

      dunque…il cioccolato deve essere sciolto a bagnomaria e deve essere “liquido” (se così si può dire) quando si immergono le “palline di cocco” che poi possono essere prelevate con due forchette che lasciano passare il cioccolato in eccesso, prova in questo modo e fammi sapere! 😀

  4. monica il said:

    ciao a tutti!!! anch io li faccio e sono veramente squisiti…xò li faccio con farina di cocco e latte condensato…..

  5. katia il said:

    purtroppo a me l’impasto è venuto troppo morbido, le palline essendo morbide nel cioccolato si sono sgretolate.. che peccato =( ci riproverò

    • apanciapiena il said:

      Uff…mi spiace…ma la ricotta era ben asciutta e poi li hai messi per un pò di tempo in freezer? fammi sapere, se hai problemi contattami io sono qui! 🙂

  6. alessandra il said:

    volendo si possono semplicemte passare nel cacao amaro invece che nel cioccolato fuso! Il risultato è buono pure e sono anche più veloci da preparare!!!

  7. Lena il said:

    Ah OK.
    Comunque ho provato a farli.di sapore erano buonissimi.c’è solo un problema.il cioccolato l’ho sciolto a bagno maria ma era comunque denso,quindi ho avuto qualche problema quando immergevo la pallina.può dipendere dalla qualità del cioccolato?se sì, quale cioccolato potrei utilizzare?

  8. simona il said:

    Li ho fatti domenica. Sono strabuoni!!!!!!! Se non fosse che ho dovuto lottare con il cioccolato a bagnomaria…sicuramente è perché sono impedita io. Complimenti davvero

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.