Chiacchiere di carnevale (ricetta senza burro tradizionale e bimby)

Print Friendly, PDF & Email

 

 

chiacchiere di carnevale a pancia piena

Buongiorno amici, finalmente sabato!!! Il carnevale è alle porte e noi ci facciamo trovare pronti ad accoglierlo con le chiacchiere di carnevale, deliziose e friabili frittelle che rifaccio ogni anno con grande successo; la ricetta non prevede l’uso del burro che viene sostituito dall’olio d’oliva, ingredienti genuini per una ricetta semplice, seguitemi e vedrete…

Ingredienti:

  • 300 gr. di farina
  • 2 uova
  • 50 gr. di vino bianco secco (misuro tutto in grammi per praticità)
  • 60 gr. di zucchero
  • 2 cucchiai di olio evo
  • olio di semi di arachidi per friggere
  • zucchero a velo

Procedimento:

Premessa: per preparare le chiacchiere l’ideale sarebbe lavorare l’impasto con la macchinetta della pasta, quella con i rulli ma io le ho preparate tante volte facendo la sfoglia con il metterello e mi sono venute benissimo, il trucco sta nel lavorare tanto l’impasto e nel fare una sfoglia sottilissima.

Mettere la farina su di una spianatoia e aggiungere le uova, il vino bianco, lo zucchero, l’olio e lavorare l’impasto fino a quando non si ottiene un panetto compatto ed omogeneo (liscio).

Mettere l’impasto in frigo a riposare per almeno mezz’ora.

Lavorazione a mano:

Prendere l’impasto, lavorarlo nuovamente e appiattirlo prima con le mani e poi con il matterello,( ci vuole un pò di olio di gomito ma pensate che perdete calorie che poi potrete riacquistare senza sensi di colpa mangiando tante gustose chiacchiere!!! 😉 ), bisogna realizzare una sfoglia sottilissima, se ci mettete un foglio sotto dovete poter leggere.

Lavorazione con la macchina della pasta:

Tagliare l’impasto in tanti piccoli pezzi e ripassarli nella macchina dal numero 1 per un paio di volte fino a giungere al numero sei ottenendo così una sfoglia sottilissima.

Tagliare la sfoglia in tante striscioline con l’ausilio di una rotella tagliapasta “zigrinata” (sono più belle così), la forma e la dimensione la decidete voi, non fatele troppo lunghe però altrimenti avrete un pò di difficoltà nel friggere.

A questo punto mettere l’olio di semi di arachidi in una pentola dai bordi alti e friggere le chiacchiere, occhio, la temperatura dell’olio deve essere costante e voi dovete essere veloci, perchè essendo molto sottili si bruciano facilmente (mi sono dovuta “sacrificare” nel mangiare quelle bruciate mentre friggevo…non potevo mica mostrare delle chiacchiere non degne della mia fama di “pasticcera”!!! 😀 )

Man mano che si frigge mettere le chiacchiere su della carta assorbente per togliere l’olio in eccesso.

Una volta raffreddate, cospargere le chiacchiere con abbondante zucchero a velo.

Nota bene: gran parte delle ricette in circolazione aromatizzano le chiacchiere con del limone o limoncello o arancia, io le preferisco “nature”, ma se volete basta aggiungere all’impasto della buccia grattugiata dell’agrume che preferite o qualche goccia di limoncello.

Versione bimby:

Versare nel boccale uova, zucchero, vino e olio: 5 secondi, Velocità 5.

Aggiungere la farina: 10 secondi, Velocità 6; 1 minuto, Velocità Spiga.

Procedere come indicato sopra.

Un’altra immagine delle mie chiacchiere…

chiacchiere a pancia piena

 

Precedente Muffins all'arancia (ricetta tradizionale e bimby) Successivo Mini quiche al prosciutto (ricetta tradizionale e bimby)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.