Torta salata broccoli e salmone

Questa torta salata e nata ieri sera: mi sono trovata davanti al frigo e ad una busta di salmone affumicato da dover smaltire, e, invece della classica pasta al salmone, mi è venuto in mente di sfruttare anche i broccoli cotti al vapore.

Il giorno prima avevo mangiato una crêpe nella mia creperia preferita veneziana, che aveva accostato olive e salmone, e ho pensato perche non usare anche un po’ di patè?

Ed ecco la ricetta che ne è uscita fuori, un sapore forte e deciso, che per chi lo volesse più delicato può evitare l’aggiunta del pate.

Tanto per la cronaca… Ce la siamo sbafata in due in una sera! Si lo so… Ciccionissimi! 😛

  • Preparazione: 40 minuti Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 1 cespo Broccolo
  • 100 g Salmone
  • 100 g Ricotta
  • 40 g Feta
  • 1 Uovo
  • q.b. Patè di olive nere
  • 1 Pasta brisé
  • 1/4 Porri
  • q.b. Dragoncello
  • q.b. Aneto
  • q.b. Olio
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

  1. Prima di tutto pulite e tagliate le punte del broccolo e mettetele a cuocere a vapore per circa 30 minuti.

    Nel frattempo potete iniziare a preparare il resto del ripieno unendo ricotta, salmone tagliato a pezzetti, l’uovo, le spezie e la feta tagliata a pezzettini.

    Preparate la pasta brisé nella tortiera, e, per chi sceglie di avere un sapore più deciso, spalmate un velo sottile di pate di olive (io ne ho messo un cucchiano pieno) sul fondo della sfoglia (non esagerate, il patè ha un sapore molto forte e rischia di coprire il sapore degli altri ingredienti!).

    A broccolo quasi pronto affettate un po’ di porro e saltatelo in padella, unendovi poi i broccoli per scottarli e insaporirli appena.

    Fate raffeddare un po’, e poi unite anche il broccolo al composto, che poi verserete nella tortiera con la pasta brisée.

    Infornate a 180° per circa 40 minuti, e, dopo aver sfornato la torta lasciatela raffreddare un pochino prima di gustarvela!

    Buon appetito!!!

Note

/ 5
Grazie per aver votato!
Senza categoria
Precedente Il primo articolo

Lascia un commento