latti da mangiare 4.0

Ed eccoci anche quest’anno tra i blog scelti dalla storia FATTORIA IL PALAGIACCIO per partecipare al loro golosissimo contest “lattidamangiare4.0”

Questa è la nostra 3° partecipazione e ne siamo orgogliosissimi.

I loro formaggi ormai li conoscete, il blu mugello, morbido, erborinato e dalla tenera muffa verde, il fior di mugello a pasta tenera da gustare fresco,  ed il gran mugello, più stagionato e dal gusto più deciso a pasta paglierina molto compatta. 

Quest’anno ci sono due novità. La prima riguarda il tema da seguire, a scelta tra gli usa e l’oriente e la seconda riguarda una new entry nei prodotti forniti dall’azienda e sto parlando “Tonno di Firenze”.

Quando apro la confezione trovo a sorpresa un vasetto di vetro. Meravigliata leggo “Tonno di Firenze”. Ah capito che bello, fanno anche il tonno adesso. Dal colore sembra tonno rosso, sìsì guarda che bel colore. Filamentoso però, strano per un tonno. Un lampo mi passa dalla mente e mi rendo conto che ci sono cascata come un pollo. “Ma perchè da quanto c’è il tonno a Firenze?cretina!” E’ un meraviglioso filetto di manzo conservato sott’olio a mò di tonno! “MAREMMA se è buono”.Aggiungerei conservato in ottimo olio d’oliva. Delizioso al palato, si mangia in un sol boccone.

Ho optato-ma non chiedetemi perchè- per il menù USA. Sarà che quando ho visto il tonno di Firenze ho avuto subito voglia di mangiarlo così senza ulteriori passaggi di cottura…proprio in un panino!

e nasce così il mio panino italo-americano al fior di mugello e tonno di Firenze .(non ce l’hanno mica loro il tonno di Firenze! 1-0 per noi! 😉 )

pan 1

pan 2

pan 4

Vediamo gli ingredienti :

Ho preparato l’impasto per i panini tipo hamburger nel primo pomeriggio e li ho infornati la sera.

300 g manitoba

300 g farina 00

250 ml acqua

20 ml latte

70 g burro

1 uovo

40 g zucchero

3g lb fresco

semi di sesamo

15 g sale

Nella planetaria ho aggiunto la farina, poi a filo l’acqua e il latte con il lievito sbriciolato dentro, poi l’uovo e lasciato asciugare bene. Quando la ciotola è bella pulita e si inizia a formare la corda dell’impasto ho aggiunto il burro, lasciato lavorare e infine il sale. Incordiamo bene e passiamo su un tavolo da lavoro. Diamo un giro di pieghe e lasciamo puntare mezz’ora a temperatura ambiente.

Trasferiamo in una ciotola e lasciamo lievitare fino al raddoppio a temperatura ambiente. Quando sarà raddoppiato lo sgonfiamo e formiamo le palline di circa 80 g. (100 se volete panini più grandi)

Facciamo lievitare 3/4 d’ora / 1 ora le palline dopodiche spennelliamo con tuorlo e latte in egual misura, mettiamo su i semi di sesamo e inforniamo a 180 gradi per 20 minuti. Per ottenere risultati migliori ponete un pentolino d’acqua sul fondo del forno, il vapore aiuterà.

Per la farcitura :

Tonno di Firenze

pomodoro

avocado

fior di mugello

blu mugello

latte, uovo, spezie, pangrattato, sale e pepe

Tagliamo l’avocado a fettine, passiamole nell’uovo poi nel pangrattato con spezie sale e pepe. Friggiamo da entrambi i lati.

Prepariamo una fonduta di blu mugello e latte e serviamo in una ciotolina insieme al panino.

Non ci resta che comporre a piacere il nostro bel panino! L’olio che sgocciola dal manzo dona un’armonia favolosa al panino. L’avocado si sposa benissimo con il spore avvolgente del manzo.Il formaggio ha un gusto molto deciso e il pomodoro dà la giusta acidità da contrasto.

Delizioso! Da inzuppare nella fonduta di blu mugello!et voilà Bon appetit!

Questo piatto, o meglio questo panino, mi riporta negli usa, la patria del cibo veloce! Se dovessi definire gli stati uniti con un  piatto sarebbe sicuramente un panino! ops…forse mancano patatine fritte e cipolla!

e a proposito di cibo veloce, che cosa si sono inventati gli americani? le torte in tazza al microonde! 4 minuti ed è pronta anche la torta! Sono sicuramente all’avanguardia nel cercare soluzioni easy. Non c’è nemmeno il tempo e il piacere dell’attesa nello spiare col la lucina del forno accesa a che punto è la cottura!

Mi sono americanizzata anche io e nelle serate autunnali e invernali una tazza di torta appena sfornata è proprio ben gradta! Beh a dire il vero lo è anche in queste piovose serate d’agosto!

Torta in tazza alla ricotta, more e fonduta dolce di blu mugello 

dolce 1

Inutile dire che la preparazione è rapidissima.

Ingredienti:

2 cucchiai di farina

1 uovo

un cucchiaio di ricotta

un cucchiaino di lievito per dolci vanigliato

1cucchiaio di olio di semi

5 cucchiai di latte

2 cucchiai di zucchero

more

panna e blu mugello

In una tazza capiente amalgamiamo l’uovo con lo zucchero e la ricotta, aggiungiamo alternando la farina con il lievito al latte versiamo in una tazza da latte capiente, aggiungiamo le more in superficie e lasciamo cuocere nel microonde alla massima potenza per  4 minuti. controllare che il composto sia staccato dalle pareti.

Sempre al microonde ma a bassa potenza, prepariamo la fonduta mescolando panna per dolci e blu mugello in eguali quantità .

Aggiungiamo ancora qualche mora e glassiamo con la salsa di  blu mugello! Et voilà! Bon appetit!

dolce 2

Queste sono le mi proposte usa! … non ci resta che provare! e grazie alla storica FATTORIA IL PALAGIACCIO per avermi dato l’opportunità di riprovare questi prodotti squisiti.

Precedente involtino di polenta, asparagi e spek