Contest lattidamangiare 3.0

Eccomi al mio secondo contest con il Palagiaccio! Anche quest’anno verranno presentati tantissimi piatti con i loro deliziosissimi formaggi. . . Rullo di tamburi. . . I protagonisti sono loro: blu Mugello,  gran Mugello e fior di Mugello  .   Inutile dirlo che vengono dal Mugello, vero? La storica fattoria “il Palagiaccio” infatti produce ottimi formaggi lavorati secondo antiche tradizioni proprio nella zona del Mugello.

L’azienda ha una filosofia che abbraccio con soddisfazione, autoproduttori di foraggi, latte monomadria, mungitura e approvviggionamento del latte senza manipolazione meccanica, filiera corta. Insomma una bontà assoluta e certificata direttamente sulle nostre tavole!

Ho scelto il menu di bosco, anche se siamo ancora in estate e il mare ispira.  Ma vivo ai piedi di una montagna e adoro il bosco!Mi sento a casa. Profumi, colori, bacche, fiori . . In questo periodo è una meraviglia per tutti i sensi!  Faccio lunghe passeggiate e amo coglierne ogni aspetto …   e anche ogni  frutto in verità!  :)  Infatti è tempo di more e da me è pieno di rovi.

Ho scelto qualcosa di semplice come abbinamento, mirtilli e tartufo .  I miei preferiti.

Quando penso al blu mugello mi viene in mente subito un bel risotto mantecato … quel sapore avvolgente e cremoso è perfetto per un primo così.

Come accompagnamento ho proposto della burrata aromatizzata con una composta di mirtilli all’aceto di more. L’ aceto di more l’ho preparato io e lo uso per diversi piatti, qui mi sembrava perfetto.  Poi richiama il tema che ho scelto perchè appunto l’ho preparato con le more del mio bosco.

Invece nel secondo piatto ho proposto un tortino di fiori di zucca con ricotta di bufala aromatizzata al tartufo nero, accompaganto da una fonduta di fior di mugello. Una vera delizia!

RISOTTO AL GRAN MUGELLO CON BURRATA E COMPOSTA DI MIRTILLI

IMG-20170819-WA0037[1]

INGREDIENTI:

  • riso (la varierà che preferite, io adoro il parboiled anche per i risotti mantecati)

  • BLU MUGELLO  de “il Palagiaccio”

  • cipolla, olio evo, sale, pepe

  • mirtilli, aceto balsamico alle more, zucchero grezzo di canna.

  • burrata di bufala

  • PREPARAZIONE :

In un pentolino far caramellare un cucchiaio abbondante di mirtilli con metà cucchiaino di zucchero grezzo. Aggiungere l’aceto di more e lasciar cuocere circa 10 minuti . Lasciare intiepidire e ponetela in una ciotola insieme alla burrata di bufala.

Intanto in una casseruola far imbiondire la cipolla nell’olio evo e versare il riso. Girare in modo da risottarlo per bene e aggiungere acqua. Portare a cottura. Quando sarà pronto togliere il riso dal fuoco e aggiungere il blu mugello, aggiustare di sale e pepe e mantecare finchè il formaggio non sarà completamente sciolto e cremoso. Impiattare con l’aiuto di un coppapasta e servire accompagnato da burrata di bufala e composta di mirtilli. Et voilà! Bon appetit!

Questo piatto per me rappresenta la semplicità del buono. Quando un ingrediente è di qualità, basta da solo a rendere giustizia ad un piatto. Ho preferito mantecare infatti con il blu mugello il modo che il sapore fosse assoluto e distinto, avvolgente.  Le salsa di mirtilli serve a sgrassare e dare freschezza al piatto e la burrata per conferire una nota di continuità e di unione.

TORTINO DI FIORI DI ZUCCA CON RICOTTA AL TARTUFO

ACCOMPAGNATO DA UNA FONDUTA DI FIOR DI MUGELLO

                                                                    IMG-20170819-WA0036[1]

INGREDIENTI :

  • Fiori di zucca

  • ricotta di bufala

  • tartufo nero fresco

  • olio evo

  • panna fresca

  • FIOR DI MUGELLO IL PALAGIACCIO

PROCEDIMENTO:

Un piatto velocissimo che può essere preparato davvero in pochissimi minuti e una simpatica alternativa ci presentare i fiori di zucca.

Iniziamo lavorando la ricotta con il tartufo fresco grattugiato o se preferite a scaglie.

Posizioniamo il coppapasta in una padella antiaderente con un filo d’olio evo e adagiamo al suo interno i fiori di zucca in modo da creare un contenitore. Riempire con un bel cucchiaio abbondante di ricotta, richiudere con i fiori di zucca e aggiustare di sale e pepe-Lasciar cuocere un paio di minuti per lato, girandolo delicatamente con una palettina piatta.

Posizionare in un piatto da portata.

Intanto prepariamo la fonduta mettendo nella stella padella la panna fresca con il formaggio fior di mugello e lasciar sciogliere . Ottenuta una crema omogenea posizionarla nel contenitore in cui verrà servita. Et voilà, bon appetit! :)

Il tartufo lo metto praticamente ovunque, dà quel tocco di primitivo ad ogni piatto. Il sapore delicato della ricotta incontra il gusto più deciso del fior di mugello creando armonia al palato.

Di fiori di zucca in giardino ne ho tantissimi e mi diverto a proporre modi diversi di servirli e sperimentare nuovi accostamenti.

IMG_0689[1]

IMG-20170819-WA0015

IMG_0686[1]

IMG-20170819-WA0027

IMG-20170819-WA0037[1]

IMG-20170819-WA0036[1]

Precedente freschezza d'estate! bollicine rosse! Successivo graffe o ciambelle - senza patate