biancomangiare con coulis ai frutti di bosco

Biancomangiare! che bontà!

 

E’ un dolce tipico della tradizione siciliana ma diffuso in tutta Italia e anche in Fracia ( “blanc manger”).  Ha origini antichissime riconducibili al medioevo e in realtà non c’è una ricetta originale…   e il bello è proprio questo :) libero spazio alla fantasia! Deve il nome al suo colore, dato dai principali ingredienti per lo più bianchi, quali latte, latte di mandorla e zucchero. 

Si prepara facilmente e ricorda il sapore e la consistenza della panna cotta.

Vediamo come prepararlo!

 

INGREDIENTI :

500 ml latte di mandorle  (se preferite normale)

200 g zucchero

una bustina di vanillina

5 fogli di colla di pesce

50 ml di panna liquida

Per il coulis:

Frutti di bosco

limone, zucchero di canna

mezzo foglio di gelatina

In realtà si dovrebbero mettere in ammollo le mandorle nel latte per aromatizzarlo, ma io preferisco usare direttamente il latte di mandorle.

 

PROCEDIMENTO :

Portare a bollore il latte con la panna lo zucchero.

Mettere in ammollo in acqua fredda i fogli di gelatina.

Spegnere il gas, aggiungere la vanillina e i fogli di gelatina strizzati e mescolare bene.

  Versare il composto negli stampini e riporre in freezer. Lasciar riposare un’ora prima di aggiungere il coulis.

Intanto prepariamolo! 

Versare i frutti di bosco con qualche goccia di succo di limone ed un cucchiaio di zucchero di canna in un pentolino e lasciamo cuocere 6,7 minuti. Spegniamo e aggiungiamo la gelatina precedentemente ammollata e strizzata. Quando il biancomangiare si sarà solidificato in superficie, versiamo il coulis e i frutti di bosco . Tirare fuori dal freezer un’ora prima di servire e tenere in frigo!Et voilà! Bon appetit! 😉 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Precedente spatzli tirolesi con patate, zucca e pancetta Successivo Zucca agrodolce