Polpettone ripieno di spinaci e scamorza

Print Friendly, PDF & Email

Il Polpettone ripieno di spinaci e scamorza è uno di quei piatti veloci che piace un po’ a tutti, anche ai bambini che difficilmente mangiano la carne, è un secondo piatto completo, gustoso ma leggero, per via della cottura in forno. Il ripieno si presta a molteplici varianti: prosciutto, uova sode, provola, scamorza, spek,…. la versione di oggi è con gli spinaci e la scamorza.

si004 (Copia) []

Ingredienti:

  • 500 gr. di carne tritata
  • 150 gr. di pangrattato
  • 100 gr. di formaggio grattugiato
  • 4 uova
  • 500 gr. di spinaci
  • scamorza q.b.
  • sale e prezzemolo q.b.

Procedimento:

Prima di iniziare, cucinate gli spinaci in acqua salata per circa 15 minuti. Quando sono pronti scolateli, fateli raffreddare e strizzateli per togliere l’acqua in eccesso. A parte bagnate il pangrattato con un pò d’acqua in modo da renderlo morbido. Mettete in una ciotola la carne, il sale, le uova, il formaggio, il pangrattato bagnato in precedenza e il prezzemolo tritato. Mescolate tutti gli ingredienti finché non si saranno ben amalgamati.

Stendete l’impasto su un tagliere allargandolo per bene, mettete gli spinaci centralmente allungandolo lungo tutto il polpettone, aggiungete le fettine di scamorza ( o pezzettini ). Chiudete arrotolando la carne dando la classica forma di polpettone. Prendete una padella capiente o un tegame, mettete un filo d’olio, fatelo scaldare e rosolate il polpettone da ambo i lati. A questo punto trasferitelo in una teglia da forno e continuate la cottura per 30/40 minuti. Potete metterlo direttamente in forno senza prima rosolarlo, mettendo il polpettone su un foglio di carta forno e arrotolandola intorno a tutto il polpettone come una caramella. Quando è pronto, toglietelo dal forno, fatelo raffreddare e affettatelo. Servite e Buon Appetito !!!

Precedente Maccheroni calabresi (di nonna Maria) Successivo Fusilli con piselli e speck

4 commenti su “Polpettone ripieno di spinaci e scamorza

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.