Maccheroni calabresi (di nonna Maria)

Print Friendly, PDF & Email

I Maccheroni Calabresi appartengono alla più antica tradizione calabrese. Vengono realizzati con l’aiuto di un ferretto. Si tratta di una lavorazione un pò lunga ma il risultato è ottimo. L’esperta nella preparazione di questo piatto è mia suocera che però ora, a causa dell’età, ha smesso di farli. Allora ho imparato a farli io e quindi facciamo in modo di continuare la tradizione calabrese.

siDSC_0259 []

Ingredienti:

  • 500 gr di farina
  • 2 uova intere
  • 250/300 ml di acqua

Procedimento:

Sistemate la farina su una spianatoia o in una terrina abbastanza capiente, fate un fossetta nella farina e mettete le uova. Mescolate, aggiungete l’acqua poco per volta e impastate il tutto molto energicamente finché non si sarà formato un impasto compatto.

DSC_0246 []

Fate riposare una decina di minuti. Per evitare che la superficie della pasta si secchi, copritela con un panno umido.

Prendete un pò di pasta e iniziate a stenderla su una tavola di legno  formando un tubicino.

DSC_0250 []

Tagliate dei pezzetti di pasta di circa 6 centimetri e del diametro di 1 centimetro circa e arrotolateli lungo il ferretto ( si trova dai fiorai ).

DSC_0251 []

Allungate il pezzetto di pasta e sfilatelo delicatamente dal ferretto.

 

DSC_0255 []

 

DSC_0252 []

Continuate così finché non finirete tutta la pasta. Ecco creati i maccheroni calabresi che sistemerete allineati uno accanto all’altro su una tavola di legno o su una tovaglia.

DSC_0254 []

Mettete a bollire l’acqua in una pentola abbastanza capiente. Salatela e tuffateci dentro tutti i maccheroni. Quando l’acqua avrà ripreso a bollire, calcolate dai 15 ai 20 minuti di cottura. Condite con un sugo a piacere, io ho preparato un ragù alla bolognese ma anche il classico ragù con la carne è un ottimo condimento. Buon Lavoro e Buon Appetito!!!

Precedente Biscotti con la nutella Successivo Polpettone ripieno di spinaci e scamorza

9 commenti su “Maccheroni calabresi (di nonna Maria)

  1. loredana il said:

    Sono friulana ma la zia di mio marito è siciliana e mi ha insegnato come si fanno. Uso però farina di grano duro e al posto del ferretto i bastoncini di vimini

  2. Fin da piccola, avendo la nonna calabrese, ho sempre mangiato i maccheroni (a Tropea li chiamano Fileja) ma non conoscevo l’impasto con le uova (mia nonna li preparava con acqua, sale e farina)
    Proverò a seguire la tua ricetta! 😀

    Buona giornata!
    Giuly

  3. Silvia il said:

    Ciao che bella tradizione. La mia mamma è calabrese e a pasqua e natale non mancano mai con il sugo di agnello. Ho imparato anche io a farli ma io non le metto le uova. Ma comunque sono sempre buoni!
    W le tradizioni!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.