Crea sito

Torte non commestibili… Una NASCITA

Torte di pannolini

La frase che mi rappresenta in questo periodo … è : ” addà passà a nuttat ”  tradotto : Deve passare la notte.  Per intendere che ci sono periodi che devono solo passare e poi…torna la luce del sole.

Però ci sono anche eventi che sono in grado di scaldare il cuore anche in una giornata uggiosa, eventi che dipingono un sorriso nelle persone che li vivono. Uno in particolare è capace di cancellare ogni ombra, ogni ricordo triste…

Quale?? una NASCITA.  Esiste una gioia più grande?

le mie torte di pannolini

Torte di Pannolini

Queste sono le mie torte non commestibili per la nascita di bambini davvero speciali.  Sono torte di … PANNOLINI!

La prima l’ho realizzata per l’ultimo dei miei 6 nipotini. I miei piccoli adorati nipoti. Più di un anno fa è nato il mio piccolo Andrea. Ha portato una gran gioia in famiglia… e io e il mio fidanzato siamo orgogliosi di essere suoi zii. COsì per festeggiare questo evento pensai di creare qualcosa di nuovo … nuovo per me, in America si usa fare queste torte prima di una nascita, quando la mamma è in dolce attesa, si fa un party e tra i regali si ricevono queste belle torte. La mia non sarà stata perfetta ma era tanto colorata e sprizzava la gioia che avevo nel cuore.

torta pannolini andrea ridotta

La seconda torta l’ho fatta un anno dopo per la nascita di Arianna, una vera bambola!! La figlia di mio cugino.  Quando mio cugino comunicò alla mia famiglia che lui e la moglie aspettavano una bimba  mi sono sentita così contenta, così partecipe di questa gioia…

pannolini arianna ridotta

La terza  per il figlio di mia cugina:  Francesco Pio, che ho conosciuto dopo qualche mese dalla nascita, aspettavo con trepidazione di conoscerlo e quando l’ho preso in braccio… quanta dolcezza.

torta pannolini franc. pio Ridotta

Queste torte non si mangiano!!! Sono torte di pannolini.

Tags: , ,

11 Responses to “Torte non commestibili… Una NASCITA”

  1. vickyart
    20 novembre 2010 at 14:30 #

    Wow!!! ke belle! mi piacciono queste idee particolari! nn sapevo si facessero in America! davvero davvero interessanti! bravissima!

  2. angieocacuoca
    20 novembre 2010 at 17:40 #

    Hei Vicky, mi fa piacere ti piacciano. é tanto che le ho fatte… e oggi ho pensato di mostrarvele! CiaO

  3. tina
    20 novembre 2010 at 20:47 #

    belle angi…particolarissime…brava!!! ps..e quann pass sta nuttat!!!!!(mamma che periodo anche per me)un bacione tesò

  4. Lena
    20 novembre 2010 at 20:59 #

    Cara Angela,come gia’ ti avevo detto qst torte di pannolini mi piacciono tantissimo,mi spiace solo ke mi sono fermata cn le nascite altrimenti “la pretendevo”….dai skerzo,6 stata super brava!!!!!baci & a presto! <3 <3

  5. angieocacuoca
    20 novembre 2010 at 21:02 #

    @ Tina in verità … ho avuto notti buie…molto più buie di queste… ma l’importante è che dopo ogni notte arriva la luce dell’alba 😉

    @ Lenaaaaaaaa … io aspetto il 4° figlioletto tuo ahahah… quando è nata R. non le conoscevo ancora queste torte… CiaoOOo

  6. lo scrigno delle bontà...
    21 novembre 2010 at 07:27 #

    angie…ma sono bellissime!!!!! e penso con quello che costano i pannolini sia stragraditissime dai novelli genitori :-)
    ma svelami qualche passaggio….per tenere insieme ai pannolini li avvologi nella pellicola trasparente e poi li infiocchetti?

  7. angieocacuoca
    21 novembre 2010 at 08:51 #

    Cara Susanna, ( o Elisabetta?) è vero, sono gradite, perchè oltre ai pannolini si possono anche aggiungere calzini, cremine e cose utili varie.
    Io ho preferito mettere all’interno una bottiglia di SPUMANTE per tutte e tre le torte, per festeggiare l’evento.
    la bottiglia serve anche per tenere insieme tutti i pannolini.
    In effetti con tutte le foto che ho fatto potrei fare un tutorial 😀
    ad ogni modo la pellicola l’ho messa alla fine di ogni “strato” giusto per una questione di “igiene” in questo modo la torta può essere esposta senza che i pannolini prendano polvere o si sporchino. Dopo aver rivestito ogni strato…infiocchetto e ci metto ciò che la fantasia suggerisce. ( La prima è fatta con leccalecca).
    CIAo

  8. Laura
    21 novembre 2010 at 12:44 #

    Angie sei strepitosa !!!!!!
    Semplicemente grandeeeeeeee!!!! Mi piace l’idea che tu abbia creato una pagina per far vedere tutti i lavori dell’ocacuoca. Bravaaaaaa !!!!!

  9. angieocacuoca
    21 novembre 2010 at 16:21 #

    Lauretta sei una amica troppo gentile… questa è la verità! In realtà questa pagina nasce per gioco, più per vedere se prima o poi la smetto di far pasticci. è nata grazie al forum di giallozafferano che ha messo a disposizione questo spazio e grazie al suggerimento di alcune “zafferine” 😉
    a prestooooo!

  10. 23 novembre 2010 at 08:19 #

    Bellissime…
    aspettiamo i tutorial!

    P.s.: C’é un Premio per Té nel mio Blog :-)

  11. alma
    10 febbraio 2011 at 10:24 #

    Non credo di essere mai stata nel tuo blog, è stata una sorpresa , è molto bello complimenti
    ciao
    Laura