Frittata di pasta al pesto

Share:
sr fb share Frittata di pasta al pesto

image35 Frittata di pasta al pesto

Frittata di pasta al pesto,ricetta nata come idea per riciclare gli avanzi,ma essendo davvero buona,e molto richiesta,ho pensato di riproporla in tavola come ricetta fresca.Sicuramente spesso e volentieri avanzerá anche a voi la pasta,qualsiasi sia la ricetta originale,vuoi che sò spaghetti con il pomodoro,pasta e fagioli,pasta con il pesce,non buttate nulla,e per non portare in tavola pasta riscaldata,aggiungendo pochi ingredienti e usando la fantasia,porterete in tavola un piatto,invitante,gustoso,facile e veloce da preparare.La frittata di pasta al pesto può essere servita calda,ma è buona anche fredda,e può essere gustata anche dopo qualche ora dalla preparazione oppure il giorno dopo.E visto l’imminente arrivo dell’estate,può essere gustata al mare,o per una gita fuoriporta,e quando il caldo si farà sentire davvero,può essere preparata tranquillamente verso le ore serali e più fresche della giornata,senza farci pesare giá con il pensiero il momento del pranzo davanti ai fornelli.Largo alla vistra fantasia.

Ingredienti
320 gr di tortiglioni
4 cucchiai di pesto
20 gr di formaggio grattugiato
4 uova
pepe qb
sale qb

Cuocere i tortiglioni al dente,in abbondante acqua leggermente salata.

In una ciotola capiente mettere i 4 cucchiai di pesto,scolare la pasta e unire al pesto,mescolare bene.

Far raffreddare o almeno intiepidire per evitare che aggiungendo le uova si rapprenda e rovini la ricetta.

In una ciotolina sbattere le uova con il pepe e il formaggio grattugiato,unire poi alla pasta condita con il pesto,mescolare per far amalgamare bene gli ingredienti.

Ungere una teglia con bordi alti,mettere all’interno la pasta,livellare bene.

Cuocere la frittata di pasta al pesto in forno preriscaldato a 180′gradi per 20 minuti,o almeno fino a quando inizia a prendere un colore brunito,che regalerà anche croccantezza alla frittata di pasta.

Appena pronta mettere la frittata di pasta al pesto sù un piatto da portata e con un coppapasta di misura media,formare dei cerchi.

Servire impiattando i cerchi di frittata di pasta al pesto,ricavati con il coppapasta o un bicchiere,sovrapponedoli l’uno all’altro,e aggiungendo qualche cucchiaino di pesto per decorare il piatto.

La frittata di pasta al pesto può essere servita calda,ma è buona anche freddo,e può essere gustata anche dopo qualche ora dalla preparazione oppure il giorno dopo.

pf button both Frittata di pasta al pesto
Vota questa ricetta:
Frittata di pasta al pesto
  • 3.00 / 55

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>