Pancarré con lievito madre anche per tubi da party

IMG_9263 SISI

PicMonkey Collage 4

Se cerchi la ricetta ideale per un pancarré con Lievito Madre veramente morbido e profumato,adatto sia per dolce che per salato; allora segui questa. Risultato assicurato!!! 😉

INGREDIENTI per 3 tubi e due stampi da pancarré da 13 cm per 25 cm.

300 gr di Lievito Madre rinfrescato almeno due volte ( come gestire il LM. clicca qui )
si può sostituire il lievito madre con 25 gr di lievito di birra fresco oppure una bustina di       lievito secco mastro fornaio Paneangeli

500 gr di farina manitoba

380 gr di farina 00

400 ml di acqua

100 ml di latte

100 ml di olio EVO

2 cucchiaini di zucchero

2 cucchiaini rasi di sale fino

PROCEDIMENTO

Versare in una ciotola capiente o nel boccale di una impastatrice l’acqua e il latte tiepidi

Aggiungere lo zucchero e il Lievito Madre, sciogliere bene il tutto

Aggiungere le farine setacciate poi il sale fino, poi l’olio a filo, facendolo inglobare nell’impasto poco per volta.

Lavorare a lungo ( con il gancio in caso di impastatrice ) con le mani sul piano di lavoro unto d’olio, finché diventi ben elastico.

Lasciare lievitare fino al raddoppio in una ciotola unta d’olio e coperta con la pellicola trasparente e un canovaccio, in luogo lontano dalle correnti d’aria ( ideale è il forno spento con la lucina accesa)

Una volta raddoppiato, rovesciare delicatamente l’impasto sul piano di lavoro sempre unto e dividerlo in varie parti.

N.B. per i tubi per pane da party occorrono circa 250-300 gr di impasto per ogni tubo.

Ungere, con burro fuso e con l’ausilio di un pennello, i vari stampi

Introdurre delicatamente all’interno dei tubi un cilindro da 250-300 gr d’impasto, chiudere le estremità con l’apposito tappo e lasciare lievitare finché la pasta abbia riempito tutto il tubo.

Negli stampi da pancarré adagiare l’impasto sulla carta forno imburrata e lasciare lievitare.

Al raddoppio spennellare la superficie del pancarré con il latte ed infornare a 180° statico per 30 o 40 minuti, finché la superficie diventi ben dorata.

N.B. I tubi invece andranno cotti in orizzontale e cioè distesi, i tappi si toglieranno sicuramente per la lievitazione in cottura, ma non fa nulla. Dorati anch’essi. Se avete la possibilità, gli ultimi minuti cuocere a forno ventilato.

Sfornare, lasciare intiepidire, quindi togliere dagli stampi e terminare il completo raffreddamento sulla griglia.

Si conserveranno per 3 settimane circa chiusi in busta di polietilene, in frigo.

PicMonkey Collage 2

PicMonkey Collage 3

Panini all’olio

IMG_20160118_090546

Preparare degli ottimi panini all’olio, morbidissimi e leggeri, adatti per essere farciti a merenda o per la preparazione di buffet, non è stato mai così facile.

Seguitemi!

INGREDIENTI per 20 25 panini del diametro di 8 cm circa

550 gr di farina manitoba, oppure metà manitoba e metà farina 00

– 225 ml di acqua 

– 125 ml di latte

– 1 bustina di lievito di birra secco Mastrofornaio, oppure mezzo panetto di lievito di birra fresco (12,5 gr)

– mezzo cucchiaio di zucchero semolato

– 1 cucchiaino raso di sale

– 75 ml di olio EVO

– semi di sesamo a piacere

– latte per spennellare

PicMonkey Collage

PREPARAZIONE

Mescolare latte e acqua tiepidi,in una ciotola capiente (se lavorate a mano) oppure nel boccale della planetaria o del Bimby .Se usate lievito fresco, scioglietelo nei liquidi,

aggiungere lo zucchero

Setacciare la farina e (se usate lievito secco) unirvi il lievito secco,versatela nei liquidi ed impastate bene

Aggiungere il sale, lavorare

per ultimo inserire l’olio a filo

Lavorare fino a rendere l’impasto omogeneo ed elastico

Con il Bimby lavorare  mod. Spiga: per 10/15 minuti

Con la planetaria, usare prima la foglia o K finché l’impasto è morbido, poi sostituire con il gancio e lavorare per 15/20 minuti, fino a quando si incorda e diventa ben elastico.

Lasciare lievitare fino al raddoppio , in forno con la lucetta accesa,

Poi dividere l’impasto come nella foto sopra in tanti piccoli pezzi

Dare la forma rotonda manipolandoli con delicatezza per non togliere le bolle di lievitazione

Adagiateli sulla placca da forno rivestita di carta forno, distanziati e copriteli con altra carta forno ( che non attaccherà sui lievitati)

Risistemateli in forno a raddoppiare.

Quindi spennellare la superficie dei panini con il latte e se volete spolverate con semi di sesamo

Infornare a 180° per circa 15 minuti ( seguite sempre i tempi di cottura del vostro forno)

Appena saranno ben dorati, sfornare e lasciare raffreddare su di una gliglia.

Quando si saranno ben raffreddati, potete conservarli per una settimana circa in bustine di polietilene ben chiuse, oppure potete surgelarli.

Torta al formaggio umbra con lievito madre o con lievito di birra

IMG_4474 si cor

 

La torta al formaggio umbra è un lievitato al sapore di formaggio, un pane saporito che si accompagna perfettamente con affettati e salumi. Provate a riscaldare delle fette di torta alla griglia e godrete del suo profumo e della sua fragranza.

INGREDIENTI per 2 torte

– 400 gr di Lievito Madre ( rinfrescato il giorno prima due volte) * oppure usate un panetto da 25 gr di lievito di birra*

– 5 uova

– 700 gr di farina ( si può miscelare farina manitoba, farina o e farina 00 in parti uguali)

– 1 cucchiaino di zucchero

– 1 cucchiaio di miele

– 1 cucchiaino di sale fino

– 100 gr di acqua

– 50 gr di strutto

– 50 gr di olio EVO

– 300 gr di misto formaggi in parti uguali ( parmigiano e pecorino romano)

– 1 cucchiaino colmo di pepe

*La preparazione va bene anche con il lievito di birra, ma i tempi di lievitazione saranno ridotti.*

PREPARAZIONE  La mattina

– Sciogliere il LM ( *o lievito di birra* ) con l’acqua tiepida

– Aggiungere lo zucchero e il miele

– Versare un po’ di farina

– Aggiungere le uova

– Ancora agg. farina

– Versare lo strutto sciolto al microonde e l’olio

– Ancora un po’ di farina

– Versare i formaggi grattugiati

– Ancora farina

– Ora mettere il sale e il pepe

– Terminare con la farina

Impastare con energia a lungo fino a quando l’impasto sarà morbido ma elastico e si staccherà bene dal tavolo di lavoro

LIEVITARE FINO ALLA SERA (* tempi ridotti per il lievito di birra* regolatevi ad occhio con il raddoppio* vedere foto in basso)

A questo punto dividere l’impasto in due parti uguali,

Ogni parte deve essere allungata con delicatezza e arrotolata.( ved. foto sotto)

PicMonkey Collage

Mettere a lievitare in uno stampo fatto con la base più stretta imburrata con lo strutto

Lasciare lievitare in un posto riparato dal freddo e dalle correnti d’aria fino all’indomani mattina, o comunque fino a quando avrà più che raddoppiato il suo volume.

PicMonkey Collage 1

 

Cuocere in forno caldo a 175° per circa 1 ora. Controllare con la prova stecchino e sopratutto quando vedrete che la cupola si scurisce coprire con foglio di alluminio fino al termine della cottura.

Lasciare raffreddare e togliere dallo stampo.

Si conserva molto a lungo in una busta di plastica.

 

 

Casatiello

IMG_5214  corr

 

Arriva la Pasqua e le gite fuori porta, allora prepariamo questo gustoso Casatiello, Torta lievitata, salata e farcita con tanti buoni formaggi e salumi.

INGREDIENTI dell’impasto

300 gr di LM rinfrescato oppure *25 gr di lievito di birra*

300 gr d’acqua tiepida

100 gr di strutto

2 cucchiaini di sale

1 cucchiaio di miele

300 gr di farina 0

300 gr di farina manitoba

50 gr di parmigiano grattugiato

50 gr pecorino grattugiato

pepe in polvere

RIPIENO

– 200 gr di salame piccante

– 100 gr di emmenthal ( facoltativo)

– 150 gr di provolone piccante

– 150 gr di pancetta dolce

– 1 uovo

– 30 gr di strutto

PREPARARE L’impasto

Con gli ingredienti base formare l’impasto sciogliendo il LM con l’acqua tiepida e il miele

Aggiungere le farine e a metà unire lo strutto e continuare con le farina, poi i formaggi grattugiati, ancora farina, poi il sale e il pepe

Lavorare a lungo l’impasto e renderlo ben elastico e morbido

Lasciare lievitare fino fino al raddoppio

A questo punto riprendere l’impasto stenderlo delicatamente a rettangolo di cm 50 x 30

PicMonkey Collage

Queste foto vi descrivono come procedere. (gli ingredienti raffigurati sono diversi )

 

Nel frattempo mettere in una ciotola gli ingredienti del ripieno tagliati a dadini ed amalgamarli con l’uovo sbattuto e lo strutto sciolto

Versare il tutto sull’impasto steso, spolverare con altro pepe ed arrotolare il tutto e mettere a lievitare di nuovo fino al raddoppio.

Si può decorare mettendo 4 uova lavate e crude sopra la ciambella, premere delicatamente per affossarle un po’, quindi poggiarvi sopra due strisce dell’impasto a croce sopra.

Spennellare con l’uovo sbattuto ed infornare in forno caldo a 180° per circa 50 min.SDC10012 si lievita schia

Fare sempre la prova stecchino per assicurarsi che sia ben cotto dentro, se occorre coprire sopra con carta d’alluminio che toglieremo una decina di minuti prima di sfornare.

Togliere dallo stampo quando è tiepido e poggiarlo per qualche ora su carta assorbente

Si conserva a lungo in busta ben chiusa, dopo completo raffreddamento.

IMG_4443 si cor

crackers e grissini con esubero di lievito madre

 

 

 

 

IMG_4532-VICINO

 

IMG_4562 SI con nome

Mamma mia! Che croccantezza! Provateli… con l’esubero di Lievito Madre, i crackers e i grissini assumono un sapore tutto particolare e genuino. Facilissimi da realizzare e velocissimi da mangiare!  😉 Continua a leggere

Focaccia ricca preparazione veloce

 

IMG_4404-BELLA-con-nome

Preparare una focaccia morbida e appetitosa sarà facilissimo!
La focaccia ricca potrà essere preparata in meno di 120 minuti e vi salverà una cena. Golosissima per i ragazzi, potrà essere accompagnata  da un buon contorno di verdure e dagli affettati.

 INGREDIENTI per l’impasto Continua a leggere

Danubio

SDC18926 bene nella teglia co corn

 

Un’ottima alternativa alla focaccia farcita. Il danubio è un lievitato farcito e facilmente sporzionabile. Ideale per gite fuori porta o buffet

INGREDIENTI PER L’IMPASTO

250 gr di LM (oppure una bustina di lievito di birra secco oppure 1/2 panetto di LB fresco)

650 gr di farina manitoba

1 uovo e 1 tuorlo

150 gr di latte tiepito

50 gr di olio EVO oppure 80 gr di burro morbido

1 cucchiaio di zucchero

1 cucchiaino di sale

RIPIENO nella ricetta ho usato salame, prosciutto cotto, taleggio e galbanino; oppure si può farcire con mortadella e provola fresca, Wurstel e scamorza, emmental e prosciutto cotto ecc…

IL PROCEDIMENTO

Preparare l’impasto: CLICCARE QUI PER VEDERE IL PROCEDIMENTO DEI LIEVITATI

PicMonkey Collage

Formare tante palline

Stenderle grossolanamente come delle pizzette

Inserire il ripieno e chiudere, appallottolare e mettere in teglia sopra carta-forno

Lasciare lievitare fino al raddoppio, circa 6-8 ore ( meno con il LB)

Spennellare con tuorlo e un po’ di latte

Infornare a 180° per circa 30 min. con tegamino d’acqua dentro il forno

Pizza a ghirlanda

IMG_8501 part.

 

Un’idea molto divertente ed originale! La pizza a ghirlanda è formata da petali rigirati verso il cerchio esterno, che verrà condito secondo il vostro gusto.

PER L’IMPASTO BASE CON LIEVITO MADRE VED. QUI

PER IMPASTO BASE CON LIEVITO DI BIRRA VED. QUI

PicMonkey Collage 2

 

Dopo aver preparato la pasta della pizza e rispettato i tempi di lievitazione,

stendere l’impasto in una teglia rotonda,

incidere con un coltello dal centro verso l’esterno a raggi lunghi circa 10 cm, formando degli spicchi

condire il cerchio intorno secondo i vostri gusti, io l’ho condito con passata rustica, sale, pepe, mozzarella e wurstel, un filo d’olio EVO

poi prendendo la punta di ogni spicchio, rigirarla verso il bordo esterno, premendo per farlo aderire

ripetere con tutti gli spicchi finché saranno finiti.

Cuocere in forno come da ricetta.

IMG_8500

Pizza veloce in padella

 

PicMonkey Collage 3

 

Vi è mai capitato di avere una voglia “improvvisa” di pizza e non voler mangiare quella comprata? In meno di due ore “dall’Idea” mangerete una pizza con i “Fiocchi!!!” Allora… Pizza veloce in padella!  😉

INGREDIENTI per 4 pizze al piatto medie oppure 3 grandi

– 250 ml di acqua

– 250 ml di latte

– 350 gr di farina di grano duro rimacinata

– 300 gr di farina manitoba

– 1 bustina di lievito di birra disidratato

– 1 cucchiaino di zucchero

– 2 cucchiai di olio EVO

– 2 cucchiaini di sale fino

PicMonkey Collage

PROCEDIMENTO

Stiepidire i liquidi e mescolarli alle farine setacciate nelle quali abbiamo messo il lievito e 1 cucchiaino di zucchero, amalgamare tutto, aggiungere l’olio e impastare bene, se avete la planetaria, impastare una decina di minuti finché incorda, a mano, invece, aiutatevi con le mani unte d’olio per evitare di mettere troppa farina.

Lasciare lievitare in un contenitore coperto con la pellicola trasparente, per un’ora in luogo tiepido e riparato dalle correnti d’aria, ( Consiglio di tenere in forno spento con la lucetta accesa)

Ungere il piano di lavoro, dividere l’impasto in 3 o 4 parti, stendere con il matterello unto, e adagiare sulla padella unta d’olio anch’essa.

Cuocere a fuoco medio rigirandola ogni 5 minuti, per un totale di circa 15 minuti.

Togliere dal fuoco, (spalmare un filo di maionese: facoltativo) e condire con rughetta ( irrorata di olio e limone con un pizzico di sale e pepe) e salmone ( marinato con limone e un filo d’olio.

N.B. Se volete una “Margherita” invece, a metà cottura (cioè cuocere un lato, rigirare) e mentre cuoce il secondo lato,versare il pomodoro condito con sale pepe e origano o basilico, spalmarlo sopra e spolverare con mozzarella tritata, oliare e rimettere sul fuoco, coprire con il coperchio finché non si è sciolta la mozzarella.

 

 

Panini all’olio EVO integrali con lievito madre

IMG_8347 BENE

 

Provate questi panini all’olio EVO integrali, morbidi e naturali, potrete farcirli come preferite e vi accompagneranno in ogni occasione: per un buffet, per una gita fuori porta per una giornata al mare, o perché no… a scuola per un break che ridarà la carica.

INGREDIENTI

– 300 gr di LM

– 500 gr di acqua oligominerale naturale

– 1 cucchiaio di miele o maltod’orzo

– 470 gr di farina integrale

– 400 gr di farina manitoba

55 gr di olio EVO

– 1 cucchiaino e mezzo di sale

PREPARARE l’impasto mescolando gli ingredienti con questa successione. Lavorare a lungo fino a renderlo elastico, quindi lasciare lievitare in un contenitore unto d’olio e coperto con pellicola trasparente. Aspettare il raddoppio, circa 5 o 6 ore, secondo la temperatura ambiente.

PicMonkey Collage

 

A questo punto, ungetevi le mani nell’olio, prelevate un pezzo d’ impasto strozzandolo tra il pollice e l’indice (ved. foto),formare dei panini del peso di circa 50 o 60 gr..

Disporre i panini sulla teglia rivestita di carta forno, distanziandoli tra loro. Coprire con un foglio di carta forno e riporre le teglie in un luogo riparato dalle correnti d’aria.

Lieviteranno ancora per circa 4 ore.

PicMonkey Collage 2

Infornare a 200° per circa 15-20 minuti.

Sfornare e lasciare raffreddare sulla griglia.

Riporli ben freddi in buste di PLT ( Polipropilene ) neutre trasparenti. Si conserveranno a lungo morbidi.

IMG_8349 MOLICA

 

 

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...